Bristol: La pioggia costringe gli organizzatori a sospendere la gara

Dopo essere stati obbligati a posticipare lo start di mezz'ora, la direzione gara si è vista costretta a sospendere la gara a causa del ritorno della pioggia. Al momento dell'interruzione il leder della corsa era Kyle Bush.

E' stata la pioggia la grande protagonista dell'appuntamento di Bristol. Il via della gara è stato infatti posticipato di trenta minuti a causa delle avverse condizioni meteo, ma i piloti sono riusciti a percorrere liberamente solamente 31 giri prima del ritorno della pioggia che ha obbligato la direzione gara ad esporre la bandiera gialla sino al giro 39.

Si è tentato di pulire la pista nel corso della pausa durata oltre un'ora e mezza, e questo ha consentito ai piloti di tornare sul tracciato in regime di bandiera gialla per compiere 9 giri prima che un nuovo violento nubifragio colpisse il tracciato e costringesse gli organizzatori a sospendere definitivamente le operazioni.

Al momento dell'interruzione Kyle Busch si trovava in testa, mentre allo start Danny Hamlin è riuscito ad avere la meglio sul poleman Carl Edwards. Il rookie Chase Elliott è riuscito a prendere il comando per quattordici giri prima di essere sopravanzato da Busch.

Alle spalle del leader della gara si trovavano Elliott, Blaney, Hamlin, Matt Kenseth, Martin Truex Jr., Carl Edwards, Jeff Gordon, Joey Logano, e Kyle Larson a chiudere la top ten.

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati NASCAR Cup
Evento Bristol II
Circuito Bristol Motor Speedway
Piloti Matt Kenseth , Joey Logano , Kyle Busch
Team Team Penske
Articolo di tipo Ultime notizie