Chareyre vince il derby TM: è lui il campione del mondo

Chareyre vince il derby TM: è lui il campione del mondo

Il francese ha piegato per soli due punti il compagno di squadra Davide Gozzini

In un weekend con temperature nordiche si è corso a Salou, Spagna, l’ultimo GP del Campionato del Mondo Supermoto 2010. A scaldare gli animi degli addetti ai lavori e dei tanti fans TM presenti all’evento ci hanno pensato i due piloti ufficiali Davide Gozzini e Thomas Chareyre che si sono giocati il titolo mondiale fino all’ultima manche in programma. I due portacolori della casa pesarese sono arrivati a quest’ultimo appuntamento appaiati in vetta al mondiale a pari punti, una situazione mai vista prima in una finale mondiale. A spuntarla tra i due è stato il francese Thomas Chareyre il quale non ha sbagliato niente guidando in tutta sicurezza e pensando solo al titolo senza rischiare di cadere nelle trappole dei suoi avversari. Thomas partito dalla prima fila ha chiuso gara 1 al secondo posto dietro al finlandese Hermunen mentre è finito al quarto posto nelle due manche finali assicurandosi il trofeo mondiale tanto ambito. Davide Gozzini è rimasto penalizzato dalla partenza in seconda fila di gara 1 riuscendo a chiudere al quarto posto che gli ha dato la possibilità di partire dalla prima fila di gara 2. Ed è proprio in questa manche che probabilmente il “Gozzo” ha perso il suo titolo mondiale. Scatta come un fulmine e nelle prime curve si infila davanti al compagno di team. Rallentato da problemi di grip della sua gomma posteriore finisce qualche posizione più indietro ed è costretto a recuperare ancora. Davide finisce poi quinto dietro al rivale Thomas che guida il campionato con cinque punti di vantaggio sul bresciano. Terza ed ultima manche e non c’è più spazio per la matematica. Gozzini deve vincere sperando che T. Chareyre non vada oltre la quarta posizione, mentre a Thomas è sufficiente controllare Davide per aggiudicarsi il titolo mondiale. I due piloti TM partono in terza e quarta posizione dietro al duo Husquvarna. Pochi giri e Gozzini supera Chareyre che da l’impressione di lasciarlo andare. Il ritmo di Gara del “Gozzo” si fa alto, è il pilota più veloce in pista. Vuole il titolo mondiale e sa che l’unico modo per averlo è andare a vincere. Supera Hermunen e mette nel mirino Adrien Chareyre guadagnando secondi preziosi giro dopo giro ma il tempo è tiranno e sta per scadere. Davide chiude al secondo posto a meno di un secondo di distacco da Adrien e da quel titolo mondiale che per la terza volta gli sfugge di mano all’ultima gara. Thomas Chareyre è il nuovo Campione del Mondo Supermoto S1 e lo conquista al suo primo anno sulla moto pesarese mentre Davide Gozzini è secondo a soli due punti di distacco. Alla TM Racing va il secondo titolo Mondiale piloti consecutivo e il primo Mondiale Costruttori Supermoto S1. Tre volte al quattordicesimo posto, Alex Serafini che chiude il mondiale al quindicesimo posto assoluto. Il team manager Simone Girolami ha detto a fine gara: “È una strana situazione… Sono felice per Thomas e dispiaciuto per Davide! Questo titolo se lo meritavano entrambi ma alla fine sapevamo che solo uno di loro lo avrebbe vinto. Come Team Manager sono molto soddisfatto in quanto in due anni di attività abbiamo vinto due titoli mondiali e per questo voglio ringraziare tutti i nostri sponsor ma soprattutto la TM, senza la quale probabilmente non ce l’avremmo fatta a ottenere questi successi”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supermoto S1
Piloti Davide Gozzini , Thomas Chareyre
Articolo di tipo Ultime notizie