Zarco: "Il mio futuro non dipenderà dalla decisione di Valentino"

Il pilota francese ha rivelato a L'Equipe che nel 2018 disporrà di una Yamaha in versione 2017, ma anche con questa sembra avere obiettivi ambiziosi, tra i quali conquistarsi un posto nel team ufficiale nel 2019.

Negli ultimi due mesi si è parlato tanto della scelta che farà la Yamaha riguardo alla moto da affidare a Johann Zarco in MotoGP. Il pilota del Team Tech 3 ha ribadito più volte che gli piacerebbe disporre della stessa M1 che avranno Valentino Rossi e Maverick Vinales nella squadra ufficiale, proprio come accade in Ducati Pramac con Danilo Petrucci.

Una possibilità che aveva subito incontrato il gradimento dello spagnolo, che riteneva che il due volte iridato della Moto2 potesse dare un contributo importante per lo sviluppo della moto, soprattutto in un periodo critico come è stato la seconda parte di stagione per la Yamaha. Di contro, il "Dottore" non ha mai dato l'idea di vedere di buon occhio la cosa.

Nel 2017 Zarco ha brillato in sella ad una M1 in versione 2016, con la quale ha ottenuto il sesto posto nel Mondiale, con tanto di tre piazzamenti a podio. Ma va anche detto che nei test andati in scena a Valencia, subito dopo l'ultima gara, è riuscito ad essere competitivo anche sulla M1 2017, ovvero sulla moto che invece era stata decisamente indigesta a Rossi e Vinales.

In un'intervista rilasciata a L'Equipe, Johann sembra aver sciolto ogni dubbio sul prototipo che guiderà nella stagione ormai alle porte: "Tech3 è la squadra satellite Yamaha e gareggia sempre con la moto dell'anno precedente. Dunque, correrò con la M1 in versione 2017".

Alla fine del 2018 tutti i big della MotoGP avranno il contratto in scadenza e sicuramente Zarco rischia di essere uno dei pezzi pregiati del mercato se confermerà quanto di buono ha fatto vedere lo scorso anno.

Tra le altre cose, sembra anche decisamente convinto di poterci riuscire: "Se dimostrerò di avere l'intelligenza e sarò bravo a sfruttare la moto al 100%, non sarò troppo lontano dai primi tre del Mondiale e quello è il mio obiettivo".

Ma il messaggio più interessante che ha lanciato è quello che riguarda il suo futuro, che molti vedono legato alle scelte di Valentino: se si dovesse ritirare, per lui viene dato quasi per scontato un posto nel team ufficiale Yamaha.

Il pilota transalpino però sembra voler pensare che il suo destino sia più nelle sue mani che in quelle del 9 volte iridato: "La Yamaha attende la decisione di Valentino, ma tocca a me convincerli, cercando di arrivare davanti ai due piloti ufficali. In ogni caso, il mio futuro non dipenderà dalla decisione di Valentino".

Informazioni aggiuntive di Lena Buffa

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Johann Zarco
Team Tech 3
Articolo di tipo Ultime notizie