Zarco ha lo scafoide fratturato: sarà operato domani

Il pilota della Ducati Avintia sarà operato a Modena, ma conta di tornare subito al Red Bull Ring per correre domenica. E con Morbidelli c'è stato un chiarimento.

Zarco ha lo scafoide fratturato: sarà operato domani

Johann Zarco continua ad essere al centro delle polemiche per il terribile incidente avvenuto domenica durante la gara del Red Bull Ring di MotoGP.

Con Franco Morbidelli c'è stato un chiarimento e l'italiano ha accettato l'involontarietà della manovra, non senza invocare una punizione per il francese, perché il contatto e la carambola delle moto poteva avere delle conseguenze molto gravi per loro, ma anche per Valentino Rossi e Franco Morbidelli, che sono stati evitati per un soffio.

Sembrava che tutti se la fossero cavata solo con delle contusioni, ma alla fine proprio Zarco dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico allo scafoide destro. Continuando ad avere mano alla mano, il pilota della Ducati Avintia si è sottoposto ad un controllo all'ospedale di Judenburg, vicino all'autodromo, che ha evidenziato una frattura.

 

"Con la Ducati abbiamo deciso di operarmi, l'intervento sarà effettuato mercoledì mattina a Modena da dottori Tarallo e Catani" ha spiegato Zarco in un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport.

Questo non vuol dire che rinuncerà a partecipare al Gran Premio di Stiria, secondo appuntamento sul circuito del Red Bull Ring che andrà in scena questo fine settimana.

"No, il piano è di andare in Italia, farmi operare e tornare qui in Austria per vedere come mi sento, se mi dichiareranno fit o meno, ed eventualmente provare. Avendo già girato la settimana scorsa, non avrei bisogno di fare tutte le prove. Vale la pena tornare".

A caldo, Morbidelli lo aveva etichettato come "mezzo assassino", ma poi c'è stato un chiarimento via messaggio tra i due, proprio perché il francese voleva spiegargli di non aver cercato di bloccarlo apposta.

"Franco mi ha chiesto scusa per aver detto quelle parole, ma dopo aver visto il video a caldo lo aveva interpretato come se avessi fatto apposta per bloccarlo. Gli ho detto che io non potrei mai pensare di fare una cosa così in una fase di staccata, e che per me non ero andato larghissimo".

Leggi anche:

"Dovo averlo superato, non potevo restare così a sinistra, frenando sono andato un po' largo e lui, anche per la velocità, è rimasto sorpreso. Ne abbiamo parlato anche con Valentino, la scia a quasi 300 km/h ha risucchiato la moto di Franco, come era successo a me in Australia nel 2018".

In tanti hanno invocato una punizione per lui, ma per il momento non c'è stata una convocazione da parte dei commissari: "No, avevo chiamato Franco Uncini (responsabile dellla sicurezza per la FIM e membro della Direzione Gara), ma era già per strada e poi non ci siamo più sentiti".

L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
L'incidente di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
8/18

Foto di: MotoGP

Repairing air fence after Johann Zarco, Avintia Racing and Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT crash
Repairing air fence after Johann Zarco, Avintia Racing and Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT crash
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
10/18

Foto di: MotoGP

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Johann Zarco, Avintia Racing
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Johann Zarco, Avintia Racing
11/18

Foto di: MotoGP

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Johann Zarco, Avintia Racing
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Johann Zarco, Avintia Racing
12/18

Foto di: MotoGP

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Johann Zarco, Avintia Racing
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Johann Zarco, Avintia Racing
13/18

Foto di: MotoGP

La moto di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, dopo l'incidente
La moto di Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, dopo l'incidente
14/18

Foto di: MotoGP

Johann Zarco, Avintia Racing
Johann Zarco, Avintia Racing
15/18

Foto di: MotoGP

Johann Zarco, Avintia Racing
Johann Zarco, Avintia Racing
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Avintia Racing
Johann Zarco, Avintia Racing
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Avintia Racing crash
Johann Zarco, Avintia Racing crash
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Fotogallery: le 50 vittorie della Ducati in MotoGP
Articolo precedente

Fotogallery: le 50 vittorie della Ducati in MotoGP

Prossimo Articolo

Quartararo: "Dovizioso più pericoloso di Vinales per il titolo"

Quartararo: "Dovizioso più pericoloso di Vinales per il titolo"
Carica commenti
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021
Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi Prime

Come Quartararo è diventato il re della MotoGP sciogliendo i dubbi

Dopo la disastrosa fine di stagione 2020 con il team Petronas, sono caduti dei dubbi sul francese della Yamaha, ma Fabio Quartararo ha risposto in modo convincente nel 2021, conquistando un titolo MotoGP che ha messo in risalto sia la sua velocità devastante sia la forza mentale.

MotoGP
19 dic 2021