MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
3 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
10 giorni
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
73 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
80 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
108 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
130 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
143 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
151 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
157 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
172 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
179 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
186 giorni

Zarco e il "taglio" dalla KTM: "Mi hanno strappato il cuore"

condivisioni
commenti
Zarco e il "taglio" dalla KTM: "Mi hanno strappato il cuore"
Di:
19 set 2019, 13:18

Il pilota francese è stato pizzicato nel paddock di Aragon dai microfoni di Canal+ ed ha spiegato che la decisione della KTM di appiedarlo con effetto immediato è stato un fulmine a ciel sereno anche per lui. Ovviamente non è stato facile da digerire...

L'allonatamente di Johann Zarco dalla KTM con effetto immediato è stato davvero un fulmine a ciel sereno e la riprova è che lo stesso pilota francese non se lo aspettava e oggi è arrivato nel paddock di Motorland Aragon, dove la MotoGP tornerà in pista nel fine settimana.

Subito dopo il Gran Premio d'Austria, il pilota francese e la Casa austriaca avevano annunciato di aver raggiunto un accordo per terminare il loro contratto al termine della stagione in corso, quindi con un anno d'anticipo rispetto alla sua scadenza naturale.

La doccia fredda è arrivata nella giornata di martedì, dopo che a Misano aveva vissuto un weekend abbastanza positivo, riuscendo ad entrare nella Q2, con la KTM che ha deciso di appiedarlo con effetto immediato per fare spazio al collaudatore Mika Kallio e portare avanti lo sviluppo della RC16 in vista del 2020.

Leggi anche:

"L'ho saputo solo martedì, quindi sono nel paddock perché avevo delle cose da recuperare. Ma non rimarrò fino alla gara, tornerò a casa per allenarmi" ha detto Zarco, pizzicato nel paddock di Aragon dai microfoni di Canal+.

"Mi sento strano. Dieci anni di Gran Premi e ora mi è stato detto che non finirò la stagione, anche se durante l'estate avevo deciso di non continuare con la KTM il prossimo anno. Ho cercato di anticipare la possibilità di tornare in alto, ma loro mi hanno tagliato prima".

"Non finire la stagione è strano. E' come se mi avessero strappato qualcosa dallo stomaco, come se mi avessero strappato il cuore. Non è facile da digerire. All'inizio è stato uno shock, ma poi i giorni passano e, come tutto il resto, lo accetti e vai avanti" ha aggiunto.

Quando poi gli è stato chiesto se sia riuscito a definire qualcosa per il prossimo anno, il due volte iridato della Moto2 ha spiegato che non ci sono grosse novità, ma che la sua idea è sempre quella di cercare una soluzione nel paddock della MotoGP.

"Molte opzioni forse no, ma voglio dare priorità alla MotoGP. Attualmente sono in buona forma per guidare una MotoGP in maniera veloce, quindi devo sfruttare questo momento. Sono fasi della carriera, ora è la mia in MotoGP, quindi fare tutto il possibile per stare ancora qui e lottare al vertice. E' il mio sogno e lo sto inseguendo".

Infine, sui suoi piani per le prossime settimane, ha concluso: "Mi manterrò in forma, questo è quello che farò. Il piccolo svantaggio è non fare il tour fuori dall'Europa, perché di solito torno in grande forma da quello, perché fai tre o quattro Gran Premi molto vicini. Pensare di non farli, fa un po' male".

Informazioni aggiuntive di Lena Buffa

Scorrimento
Lista

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Taramasso: "Media e dura più rigide rispetto al 2018 ad Aragon"

Articolo precedente

Taramasso: "Media e dura più rigide rispetto al 2018 ad Aragon"

Prossimo Articolo

Petrucci: "E' inutile nascondersi dietro ad un dito"

Petrucci: "E' inutile nascondersi dietro ad un dito"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Aragon
Location Motorland Aragon
Piloti Johann Zarco
Team Red Bull KTM Factory Racing
Autore Matteo Nugnes