Zarco: "Che emozione la pole a Le Mans! E il passo non è male"

condivisioni
commenti
Zarco:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
19 mag 2018, 14:34

Il pilota della Yamaha Tech 3 non crede di essere il più forte in ottica gara, ma è certo di essere competitivo. Inoltre la sua M1 si comporta molto bene anche con le gomme usate e questo è importante per domani.

Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Il poleman Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Il poleman Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3, il secondo classificato Marc Marquez, Repsol Honda Team, il terzo classificato Danilo Petrucci, Pramac Racing
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3
Johann Zarco, Monster Yamaha Tech 3

Ormai non ci sono più dubbi legati al fatto che Johann Zarco sia uno dei big della MotoGP, ma oggi si è gustato un vero e proprio bagno di folla, conquistando nella sua Le Mans la seconda pole position stagionale, la quarta in carriera, proprio nel GP di casa.

Una grande emozione per il pilota del Team Tech 3, che non solo ha rifilato distacchi abissali alle due Yamaha ufficiali, ma è riuscito a spuntarla nel testa a testa con uno specialista delle pole position come il campione del mondo in carica Marc Marquez, facendo anche segnare il nuovo primato del circuito Bugatti.

"E' un'emozione veramente incredibile, sono anche sorpreso di aver provato un qualcosa di così forte in qualifica, perché di solito è la gara il momento in cui ci sono più emozioni. Sicuramente volevo la pole, ma prima di tutto volevo guidare bene la mia moto, ma non pensavo che ci sarei riuscito addirittura in questo modo" ha detto a caldo al parco chiuso ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD.

Johann poi ha dato anche un interessante dettaglio tecnico, spiegando che qui la sua M1 reagisce molto bene alle modifiche in tutte le condizioni: "Qui a Le Mans sembra che abbiamo un vantaggio con la Yamaha, perché quando facciamo un passo avanti a livello di set-up funziona sia con le gomme nuove che con le gomme usate, quindi questo è molto positivo in ottica gara".

Sulle sue chance di vittoria per domani però non si è sbilanciato, anche se ha ammesso di avere un buon ritmo: "Non lo so, non voglio fare troppi piani per la gara di domani. Voglio divertirmi e se posso stare davanti è sempre meglio per me, perché posso fare il mio ritmo e vedere come sono messi gli altri. Io comunque sono convinto di non essere messo male a livello di passo. Non siamo i più forti, ma siamo competitivi".

Per quanto riguarda le gomme invece, la scelta sarà tra la media e la soft al posteriore, con la seconda che sembra favorita: "E' difficile dirlo in questo momento. Sono andato meglio sia con la media che con la soft. Forse la soft ha qualcosina in più e sembra reggere anche la distanza, ma devo analizzare tutto insieme al mio team".

Prossimo Articolo
Zarco profeta in patria: è pole a Le Mans! In prima fila c'è Petrucci

Articolo precedente

Zarco profeta in patria: è pole a Le Mans! In prima fila c'è Petrucci

Prossimo Articolo

Iannone: "Ci manca qualcosa in trazione, ma siamo vicini ai primi"

Iannone: "Ci manca qualcosa in trazione, ma siamo vicini ai primi"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Francia
Sotto-evento Sabato, qualifiche
Location Le Mans Circuit Bugatti
Piloti Johann Zarco
Team Tech 3
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Intervista