Zarco: "Bisognerebbe avere uomini veri per decidere"

Il francese non ha preso per niente bene la penalità che lo costringerà a partire dalla pitlane domenica ed è stato molto duro con i commissari della FIM.

Zarco: "Bisognerebbe avere uomini veri per decidere"

Johann Zarco non ci sta e attacca pesantemente il collegio dei commissari dopo essere stato punito per l'incidente tra lui e Franco Morbidelli della scorsa settimana.

Ieri c'è stato un incontro nel quale i due piloti avevano commentato l'accaduto insieme al panel dei commissari FIM, ma il verdetto è arrivato solamente questa mattina, quando la Federazione Internazionale ha annunciato che il pilota dell'Avinta Racing sarà costretto a partire dalla pitlane nella gara di domenica.

Decisione che il francese non condivide e ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD lo ha detto senza troppi giri di parole: "Bisognerebbe avere uomini veri per decidere, ma purtroppo non ci sono".

Poi è sceso nei dettagli per motivare questa sua affermazione: Hanno paura e non sanno cosa fare, quindi una volta decidono di sì e un'altra volta decidono di no. Anche Pol Espargaró ha avuto un incidente molto simile a quello di Brno, ma adesso sorride e fa sapere che è stato un incidente di gara, mentre una settimana prima io ero il diavolo per lui. Quelli che decidono e quelli che rimangono coinvolti nell’incidente non giudicano allo stesso modo".

Leggi anche:

Tra le altre cose, il ducatista ha già saltato la prima giornata di prove perché mercoledì è stato operato allo scafoide fratturato domenica scorsa. Dunque, ha dovuto attendere almeno 48 ore per presentarsi alla visita con i medici della FIM ed è stato dichiarato fit solo nel pomeriggio.

Anche per questo, pur non condividendo per niente la scelta di penalizzarlo, ha preferito non appellarsi, visto che non sa ancora di preciso quali saranno le sue condizioni fisiche fino a quando non salirà sulla sua Desmosedici GP.

"Avrei potuto fare appello, provare a lottare, ma ho deciso di mettermi a testa bassa e vedere come sarà la gara. Bisogna anche vedere se riuscirò a correre fino alla fine. Sono dichiarato fit, ma può essere che farò fatica. Non potevo essere al 100% adesso, quindi meglio prenderla adesso e poi tornare più forte" ha concluso.

Guarda il Gran Premio BMW M di Stiria live su DAZN. Attiva ora

Johann Zarco, Avintia Racing
Johann Zarco, Avintia Racing
1/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Avintia Racing
Johann Zarco, Avintia Racing
2/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Avintia Racing
Johann Zarco, Avintia Racing
3/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Avintia Racing
Johann Zarco, Avintia Racing
4/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Johann Zarco, Avintia Racing
Johann Zarco, Avintia Racing
5/5

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Espargaro: "Aprilia può imparare tanto da Dovizioso"
Articolo precedente

Espargaro: "Aprilia può imparare tanto da Dovizioso"

Prossimo Articolo

MotoGP, Stiria, Libere 3: Suzuki al top con Mir, Rossi in Q1

MotoGP, Stiria, Libere 3: Suzuki al top con Mir, Rossi in Q1
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021