MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
24 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Rinviato
G
GP delle Americhe
15 apr
Rinviato
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
59 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
73 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
87 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
108 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
129 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
164 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
178 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
192 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP della Tailandia
07 ott
Prossimo evento tra
220 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
241 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
255 giorni

Yamaha si difende: "Errore, ma senza malafede"

La Casa di Iwata ha ammesso di non aver comunicato alla MSMA di avere due partite di valvole differenti, ma anche di non averlo fatto con malafede.

condivisioni
commenti
Yamaha si difende: "Errore, ma senza malafede"

La sanzione inflitta ieri alla Yamaha continua a far discutere parecchio, dopo che il Panel dei Commissari FIM ha deciso di punirla solo nella classifica Costruttori e Team, graziando i piloti nonostante una comprovata irregolarità tecnica riscontrata in occasione del Gran Premio di Spagna che ha aperto la stagione.

Nei propulsori montati sulle M1, sia le ufficiali che quelle del Team Petronas, erano montate infatti delle valvole differenti da quelle presenti nel motore "campione" che era stato omologato prima dell'inizio della stagione.

La casa di Iwata, che quindi mantiene ancora tre dei suoi piloti in corsa per il titolo piloti, ha affidato ad un comunicato stampa diffuso stamattina la spiegazione di quanto accaduto a Jerez de la Frontera.

Di fatto, i giapponesi imputano la vicenda ad un errore commesso in buona fede, sostenendo che la produzione delle valvole era stata affidata sì a due fornitori differenti, ma secondo lo stesso progetto. Tuttavia, ammettono anche di non aver comunicato correttamente la cosa alla MSMA, accettando quindi la sanzione.

Leggi anche:

Di seguito, ecco il comunicato diffuso stamani dalla Yamaha:

"Yamaha Motor riconosce, rispetta ed accetta la decisione della FIM in merito ai protocolli che non sono stati seguiti correttamente, quindi non farà appello contro la sanzione della FIM".

"A causa di una supervisione interna e di un'errata comprensione della normativa vigente, Yamaha ha omesso di dare notifica preventiva per ottenere l'approvazione della MSMA per l'uso delle valvole di due produttori diversi".

"Yamaha desidera chiarire che non vi è stato alcuna malafede nell'utilizzo delle valvole dei due diversi fornitori, che sono state prodotte secondo una specifica di progetto comune".

"A seguito della sanzione comminata dalla FIM giovedì 5 novembre, Yamaha rimane pienamente impegnata o sostenere i suoi piloti in MotoGP e i due team nella caccia al titolo. Farà sforzi straordinari per continuare a competere nel Mondiale Costruttori ed in quello Piloti 2020".

MotoGP: ecco il calendario provvisorio del 2021

Articolo precedente

MotoGP: ecco il calendario provvisorio del 2021

Prossimo Articolo

Ciabatti: "Sentenza Yamaha? Precedente pericoloso"

Ciabatti: "Sentenza Yamaha? Precedente pericoloso"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Europa
Autore Matteo Nugnes
Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati Prime

Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati

Il ritorno di un pilota australiano in sella ad una Ducati ufficiale fa tornare alla memoria un periodo glorioso per la Casa di Borgo Panigale. Miller, però, è un personaggio che potrà aiutare il team a tornare ai vertici.

MotoGP
25 feb 2021
Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test? Prime

Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test?

Dopo un 2020 senza vittorie in MotoGP, la Honda è chiamata assolutamente al riscatto nel 2021, anche se la sua stagione inizierà in salita: Marc Marquez non è ancora pronto, quindi dovrà saltare i test e non si sa ancora quando potrà tornare a correre. Che impatto avrà questo sullo sviluppo della RC213V?

MotoGP
24 feb 2021
Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici Prime

Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici

La crescita di Alex Marquez è stata una delle sorprese della MotoGP 2020 e, uscendo finalmente dall'ombra del fratello Marc, ha dimostrato che alcune persone si sbagliavano. Non che gli importi di questo, come ha spiegato a Lewis Duncan.

MotoGP
21 feb 2021
La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales Prime

La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales

Dopo l'elettrizzante inizio della sua carriera in Yamaha nel 2017, Maverick Vinales ha faticato a trovare la costanza. Molti temono che l'arrivo di Fabio Quartararo possa significare un disastro per lui, ma la partenza di Valentino Rossi potrebbe essere proprio l'impulso di cui ha bisogno.

MotoGP
19 feb 2021
Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte" Prime

Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte"

Intervista esclusiva a Luca Marini, esordiente nel campionato 2021 di MotoGP. Il marchigiano si racconta ai nostri microfoni in vista del primo anno da rookie in sella ad una Ducati del team Esponsorama.

MotoGP
19 feb 2021
KTM: attacco a quattro punte, ma forse manca il "bomber" Prime

KTM: attacco a quattro punte, ma forse manca il "bomber"

La Casa austriaca prova a cambiare filosofia, schierando quelli che ritiene essere due team ufficiali a tutti gli effetti. Dopo le tre vittorie del 2020, le ambizioni sono elevate, ma i quattro piloti ne saranno all'altezza?

MotoGP
15 feb 2021
Andrea Dovizioso e l'impareggiabile esperienza di 19 anni nei GP Prime

Andrea Dovizioso e l'impareggiabile esperienza di 19 anni nei GP

Mai assente da un Gran Premio dal 2002, Andrea Dovizioso sta chiudendo un capitolo che rappresenta più della metà della sua vita e che gli ha regalato lezioni di incomparabile valore.

MotoGP
11 feb 2021
Ducati: riuscirà Bagnaia dove hanno fallito Rossi e Dovizioso? Prime

Ducati: riuscirà Bagnaia dove hanno fallito Rossi e Dovizioso?

Pecco Bagnaia è il settimo pilota italiano che arriva a correre con il team ufficiale Ducati in MotoGP. Quattro di questi hanno vinto delle gare, ma nessuno ha centrato il titolo. Riuscirà all'ex campione del mondo di Moto2 quell'impresa che non è riuscita neanche a due mostri sacri come Valentino Rossi ed Andrea Dovizioso?

MotoGP
10 feb 2021