Yamaha ammette: "Stiamo sprecando l'assenza di Marquez"

La Yamaha ha ammesso di non essere riuscita a sfruttare al massimo l'assenza di Marc Marquez nelle prime gare del 2020.

Yamaha ammette: "Stiamo sprecando l'assenza di Marquez"

L'infortunio di Marc Marquez ha disegnato un panorama completamente nuovo in MotoGP. Dopo due anni di dominio assoluto del pilota della Honda, al quinto GP dell'anno in testa alla classifica c'è Fabio Quartararo, che però è anche il pilota con il minor numero di punti raccolti da quando è entrato in vigore questo sistema di punteggio nel 1993.

"El Diablo" ha vinto le prime due gare a Jerez con autorità, ma poi è crollato. In tre gare ha totalizzato solo 20 punti ed ora Andrea Dovizioso lo segue di appena 3 lunghezze.

Qualcosa di simile sta accadendo alla Yamaha più in generale. Sul circuito andaluso sono arrivate una doppietta ed una tripletta, ma da allora solo Franco Morbidelli è riuscito a piazzare una M1 sul podio, chiudendo secondo a Brno.

La mancanza di prestazioni della M1 è stata aggravata dai problemi di affidabilità del motore che hanno avuto fin dall'inizio del campionato e dai guasti ai freni che hanno subito in Austria.

Tutte queste circostanze hanno portato i piloti della Yamaha a perdere un numero significativo di punti in una stagione che sembrerebbe propizia per andare a caccia di un titolo che manca dal 2015.

Leggi anche:

"Diciamo solo che, in qualche modo, stiamo sprecando l'assenza di Marquez" ha ammesso il team manager Massimo Meregalli ai microfoni di DAZN. "Sicuramente questo può piacere a lui, ma non tanto agli altri. Dobbiamo cercare di trarre vantaggio dalle assenze".

Il manager italiano non è stato in grado di dare una spiegazione a queste difficoltà, ma ha aggiunto che la priorità è quella di vincere il campionato con uno dei suoi piloti.

"Penso che sia difficile da giustificare. E' un misto di circostanze che, purtroppo, non possiamo sfruttare come vorremmo. Parlo per la Monster Energy Yamaha e sarebbe bello se vincessimo noi. Ma se non sarà così, l'importante è che vinca una Yamaha".

Nel lato del box di Maverick Vinales sembrano essere d'accordo con Meregalli. Il catalano era secondo in campionato dopo Jerez, staccato di 10 punti da Quartararo, ma ora è solo quinto a 22 lunghezze, avendo portato a casa solo 8 punti in tre gare.

"Sinceramente, abbiamo buttato via diverse opportunità per prendere un bel po' di punti" ha detto il capo tecnico, Esteban Garcia. "Siamo un po' a corto di armi per tutti i piloti Yamaha. E' stato un anno difficile per tutti. E' chiaro che in alcuni momenti, a causa di circostanze differenti, ci manca qualcosa, ma abbiamo anche qualcosa da sfruttare quando le circostanze sono favorevoli".

Il tecnico spagnolo ha minimizzato poi sul fatto che il suo pilota abbia già utilizzato tutti i cinque motori che ha in allocazione per questa stagione.

"E' vero che abbiamo perso alcuni motori, anche con Valentino e Morbidelli, ma basta allungare il chilometraggio degli altri. Siamo nella nostra bolla, ma all'esterno la situazione non è facile. E' tutto abbastanza fermo nelle fabbriche, quindi le evoluzioni non arriveranno troppo in fretta" ha concluso.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/20

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/20

Foto di: MotoGP

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
11/20

Foto di: MotoGP

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
17/20

Foto di: MotoGP

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Crutchlow horror: foto e video dell'operazione sui social

Articolo precedente

Crutchlow horror: foto e video dell'operazione sui social

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Mi aspetto tanto a Misano. Curioso del nuovo asfalto"

Dovizioso: "Mi aspetto tanto a Misano. Curioso del nuovo asfalto"
Carica commenti
Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5 Prime

Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5

Tanti promossi e tanti bocciati in questo Gran Premio del Portogallo, terza tappa di MotoGP. Ecco le pagelle stilate da Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com, e commentate in compagnia di Marco Congiu.

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi Prime

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Le prime tre gare della MotoGP 2021 hanno iniziato a dare un'indicazione di quelli che potrebbero essere i valori in campo e quelli che si sono proposti con più regolarità al vertice sono Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. E lo hanno fatto in particolare a Portimao, su una pista su cui lo scorso novembre avevano sofferto tantissimo, dando una forte segnale di maturazione.

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo Prime

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo

Andiamo a scoprire insieme la Griglia di Partenza del Gran Premio del Portogallo, terza prova del campionato del mondo 2021 di MotoGP

MotoGP
18 apr 2021
Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti" Prime

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"

Intervista esclusiva con Danilo Petrucci, pilota KTM del team Tech3, alla vigilia del GP del Portogallo di MotoGP. Il ternano fa il punto della situazione circa il feeling con la moto austriaca e parla della necessità di percorrere nuove vie per andare a modificare il set-up complessivo, data la sua fisicità totalmente diversa dagli altri piloti KTM

MotoGP
16 apr 2021
Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello Prime

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

MotoGP
15 apr 2021
KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa Prime

KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa

L'avvio della stagione 2021 è stato al di sotto delle aspettative per la KTM, anche se Losail non è mai stata una pista amica. A Portimao però è la Casa austriaca è chiamata alla riscossa, perché a novembre aveva dominato con Miguel Oliveira.

MotoGP
13 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021
Johann Zarco, la leadership della rinascita Prime

Johann Zarco, la leadership della rinascita

In soli 18 mesi, Johann Zarco è passato da un estremo all'altro in MotoGP, da pilota ritrovatosi senza moto a raggiante leader del campionato all’inizio del 2021. Ma il Gran Premio di Losail ha visto soprattutto il ritorno alla ribalta di un uomo ritrovato.

MotoGP
9 apr 2021