Yamaha ammette: "Stiamo sprecando l'assenza di Marquez"

La Yamaha ha ammesso di non essere riuscita a sfruttare al massimo l'assenza di Marc Marquez nelle prime gare del 2020.

Yamaha ammette: "Stiamo sprecando l'assenza di Marquez"

L'infortunio di Marc Marquez ha disegnato un panorama completamente nuovo in MotoGP. Dopo due anni di dominio assoluto del pilota della Honda, al quinto GP dell'anno in testa alla classifica c'è Fabio Quartararo, che però è anche il pilota con il minor numero di punti raccolti da quando è entrato in vigore questo sistema di punteggio nel 1993.

"El Diablo" ha vinto le prime due gare a Jerez con autorità, ma poi è crollato. In tre gare ha totalizzato solo 20 punti ed ora Andrea Dovizioso lo segue di appena 3 lunghezze.

Qualcosa di simile sta accadendo alla Yamaha più in generale. Sul circuito andaluso sono arrivate una doppietta ed una tripletta, ma da allora solo Franco Morbidelli è riuscito a piazzare una M1 sul podio, chiudendo secondo a Brno.

La mancanza di prestazioni della M1 è stata aggravata dai problemi di affidabilità del motore che hanno avuto fin dall'inizio del campionato e dai guasti ai freni che hanno subito in Austria.

Tutte queste circostanze hanno portato i piloti della Yamaha a perdere un numero significativo di punti in una stagione che sembrerebbe propizia per andare a caccia di un titolo che manca dal 2015.

Leggi anche:

"Diciamo solo che, in qualche modo, stiamo sprecando l'assenza di Marquez" ha ammesso il team manager Massimo Meregalli ai microfoni di DAZN. "Sicuramente questo può piacere a lui, ma non tanto agli altri. Dobbiamo cercare di trarre vantaggio dalle assenze".

Il manager italiano non è stato in grado di dare una spiegazione a queste difficoltà, ma ha aggiunto che la priorità è quella di vincere il campionato con uno dei suoi piloti.

"Penso che sia difficile da giustificare. E' un misto di circostanze che, purtroppo, non possiamo sfruttare come vorremmo. Parlo per la Monster Energy Yamaha e sarebbe bello se vincessimo noi. Ma se non sarà così, l'importante è che vinca una Yamaha".

Nel lato del box di Maverick Vinales sembrano essere d'accordo con Meregalli. Il catalano era secondo in campionato dopo Jerez, staccato di 10 punti da Quartararo, ma ora è solo quinto a 22 lunghezze, avendo portato a casa solo 8 punti in tre gare.

"Sinceramente, abbiamo buttato via diverse opportunità per prendere un bel po' di punti" ha detto il capo tecnico, Esteban Garcia. "Siamo un po' a corto di armi per tutti i piloti Yamaha. E' stato un anno difficile per tutti. E' chiaro che in alcuni momenti, a causa di circostanze differenti, ci manca qualcosa, ma abbiamo anche qualcosa da sfruttare quando le circostanze sono favorevoli".

Il tecnico spagnolo ha minimizzato poi sul fatto che il suo pilota abbia già utilizzato tutti i cinque motori che ha in allocazione per questa stagione.

"E' vero che abbiamo perso alcuni motori, anche con Valentino e Morbidelli, ma basta allungare il chilometraggio degli altri. Siamo nella nostra bolla, ma all'esterno la situazione non è facile. E' tutto abbastanza fermo nelle fabbriche, quindi le evoluzioni non arriveranno troppo in fretta" ha concluso.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/20

Foto di: MotoGP

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/20

Foto di: MotoGP

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
11/20

Foto di: MotoGP

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
12/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
13/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
14/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
15/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
16/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
17/20

Foto di: MotoGP

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
18/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
19/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
20/20

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Crutchlow horror: foto e video dell'operazione sui social

Articolo precedente

Crutchlow horror: foto e video dell'operazione sui social

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Mi aspetto tanto a Misano. Curioso del nuovo asfalto"

Dovizioso: "Mi aspetto tanto a Misano. Curioso del nuovo asfalto"
Carica commenti
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021
Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia" Prime

Marini: quando è impossibile tener testa alla "Bestia"

Luca Marini è il protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il pilota del team Esponsorama è reduce da due gare ben al di sotto delle aspettative e delle possibilità, visto e considerato quanto sia riuscito a conquistare il suo compagno di team, Enea Bastianini

MotoGP
21 set 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP
20 set 2021
MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021