Yamaha affida a Lorenzo lo sviluppo della moto 2021 di Quartararo

Jorge Lorenzo non sarà presente nei test di Losail di questo fine settimana. Il grande lavoro del nuovo collaudatore Yamaha sarà in ottica 2021, come rivela Lin Jarvis.

Yamaha affida a Lorenzo lo sviluppo della moto 2021 di Quartararo

Quattro anni dopo aver lasciato il team con cui ha conquistato tre titoli mondiali in MotoGP, Jorge Lorenzo è tornato nel box Yamaha durante lo shakedown a Sepang come collaudatore. Il maiorchino è tornato in sella alla M1 nei test ufficiali, sempre in Malesia, qualche giorno più tardi, girando però solamente nella terza giornata e completando 46 giri, con il 20esimo crono nella classifica dei tempi.

Alla fine dei test, Lorenzo ha affermato che per alcuni motivi, la Yamaha non lo aveva lasciato provare la moto del 2020, ma che sarebbe stato interessante poter dare la sua opinione. Ha girato infatti con la M1 del 2019, oltre ad essere stato lasciato fuori dagli ultimi test ufficiali invernali, che si svolgeranno da sabato a lunedì a Losail.

Perciò lo spagnolo non sta partecipando allo sviluppo ed alla messa a punto della M1 con cui Maverick Viñales, Valentino Rossi e Fabio Quartararo (Franco Morbidelli correrà con la versione 2019 migliorata) proveranno a lottare per il titolo. La domanda quindi è: per quale motivo Yamaha ha ingaggiato Lorenzo?

Leggi anche:

In mancanza di conferme ufficiali, il cinque volte campione del mondo non salirà sulla M1 almeno fino alla fine di marzo, quando svolgerà un test privato in Giappone (Fukuroi o Motegi). Oltre a questi test, è prevista la sua partecipazione ai test ufficiali post Jerez, Barcellona e Misano, nei giorni 4 maggio, 8 giugno e 14 settembre rispettivamente. Potrebbe anche provare in due giorni che precedono il Gran Premio di Finlandia, oltre ad altri test privati che organizzerà il test team gestito da Silvano Galbusera, in base al regolamento.

Lin Jarvis svela però la ‘missione’ di Jorge Lorenzo: “Credo che i cambiamenti che abbiamo fatto in Yamaha sono la risposta al dominio di Marc Marquez con la Honda negli ultimi anni. Siamo qui per vincere e per battere questo binomio così potente dobbiamo alzare il nostro livello. Questa è la realtà degli ultimi anni, dal 2016 ci siamo sbagliati un po’”.

“Lo scorso anno siamo tornati sulla strada giusta – prosegue Jarvis – che è quella che dobbiamo seguire, ma non è sufficiente. Bisogna innalzare il livello, essere aggressivi dal punto di vista tecnico, guardare al futuro ed avere gli strumenti ed i piloti giusti”.

Leggi anche:

Con una manovra di mercato sorprendente, Yamaha ha rinnovato il contratto a Viñales e si è assicurata la giovane promessa Quartararo per il 2021 ed il 2022, lasciando Rossi fuori dal team ufficiale dopo il 2020, anno in cui scade il suo contratto.

Jarvis spiega: “Abbiamo quattro grandi piloti nei nostri due team, Monster e Petronas. Poi abbiamo un quinto pilota quest’anno, perché abbiamo di nuovo Jorge Lorenzo. Il suo lavoro è di continuare a sviluppare la moto durante il 2020 e poi, a metà stagione, focalizzerà la propria attenzione sulla moto del 2021. Vogliamo provare a vincere quest’anno, ma vogliamo anche vincere nel 2021, nel 2022 ed oltre”.

 

Con il rinnovo di Viñales, effettuato direttamente in Giappone, la Casa di Iwata ha bisogno di un uomo con l’esperienza di Lorenzo, che ha conquistato cinque titoli, tre dei quali con la M1. Inoltre, negli ultimi anni ha corso con Ducati e Honda. Aiuterà il giovane Quartararo a mettere a punto la moto con cui nel 2021 arriverà al team ufficiale.

I diversi stili di Maverick e Fabio costringeranno quest’ultimo ad avere una messa a punto di una M1 che verrà fatta in funzione delle esigenze di Viñales. La missione di Lorenzo, a partire da metà stagione, sarà quella di creare una M1 adatta allo stile del giovane pilota transalpino. In attesa di questo momento, JOrge proverà a capire se sarà ancora in grado di correre ad un livello alto per disputare qualche wildcard (si parla di Barcellona) e togliersi il malumore di Honda, che lo ha portato ad un prematuro ritiro.

La scommessa di Yamaha su Viñales è assoluta, l’ha dimostrato rinnovando il contratto e lasciando fuori Rossi. Ma l’arrivo del promettente Quartararo al team ufficiale nel 2021, quando avrà due anni di esperienza in MotoGP, è il piano B di Lin Jarvis per fermare il dominio di Marc Márquez.

↓ Tutti i piloti ufficiali Yamaha in MotoGP ↓

2002
2002
1/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

#3 Max Biaggi
#3 Max Biaggi
2/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

#7 Carlos Checa
#7 Carlos Checa
3/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2003
2003
4/57

Foto di: Yamaha Team

#4 Alex Barros
#4 Alex Barros
5/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

#7 Carlos Checa
#7 Carlos Checa
6/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2004
2004
7/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
8/57

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

#7 Carlos Checa
#7 Carlos Checa
9/57

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

2005
2005
10/57

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
11/57

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

#5 Colin Edwards
#5 Colin Edwards
12/57

Foto di: Gauloises Fortuna Racing

2006
2006
13/57

Foto di: Camel Media Service

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
14/57

Foto di: Camel Media Service

#5 Colin Edwards
#5 Colin Edwards
15/57

Foto di: Camel Media Service

2007
2007
16/57

Foto di: Yamaha Motor Racing

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
17/57

Foto di: Chris Sedgwick

#5 Colin Edwards
#5 Colin Edwards
18/57

Foto di: Yamaha Motor Racing

2008
2008
19/57

Foto di: Yamaha Motor Racing

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
20/57

Foto di: Yamaha Motor Racing

#48 Jorge Lorenzo
#48 Jorge Lorenzo
21/57

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

2009
2009
22/57

Foto di: Yamaha Motor Racing

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
23/57

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

#99 Jorge Lorenzo
#99 Jorge Lorenzo
24/57

Foto di: Bridgestone Corporation

2010
2010
25/57

Foto di: Yamaha Motor Racing

#99 Jorge Lorenzo
#99 Jorge Lorenzo
26/57

Foto di: Hazrin Yeob Men Shah

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
27/57

Foto di: Yamaha Motor Racing

2011
2011
28/57

Foto di: Yamaha Motor Racing

#1 Jorge Lorenzo
#1 Jorge Lorenzo
29/57

Foto di: Repsol Media

#11 Ben Spies
#11 Ben Spies
30/57

Foto di: Yamaha Motor Racing

2012
2012
31/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#99 Jorge Lorenzo
#99 Jorge Lorenzo
32/57

Foto di: Bridgestone Corporation

#11 Ben Spies
#11 Ben Spies
33/57

Foto di: Yamaha MotoGP

2013
2013
34/57

Foto di: Yamaha Team

#99 Jorge Lorenzo
#99 Jorge Lorenzo
35/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
36/57

Foto di: Yamaha MotoGP

2014
2014
37/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
38/57

Foto di: Lacey Lynn Seymour

#99 Jorge Lorenzo
#99 Jorge Lorenzo
39/57

Foto di: Yamaha MotoGP

2015
2015
40/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#99 Jorge Lorenzo
#99 Jorge Lorenzo
41/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
42/57

Foto di: Yamaha MotoGP

2016
2016
43/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
44/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#99 Jorge Lorenzo
#99 Jorge Lorenzo
45/57

Foto di: Mirco Lazzari

2017
2017
46/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#25 Maverick Viñales
#25 Maverick Viñales
47/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
48/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2018
2018
49/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
50/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

#25 Maverick Viñales
#25 Maverick Viñales
51/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2019
2019
52/57

Foto di: Yamaha MotoGP

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
53/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

#12 Maverick Viñales
#12 Maverick Viñales
54/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

2020
2020
55/57

Foto di: Lewis Duncan

#46 Valentino Rossi
#46 Valentino Rossi
56/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

#12 Maverick Viñales
#12 Maverick Viñales
57/57

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Marquez: "Honda ha il progetto migliore per continuare a vincere"
Articolo precedente

Marquez: "Honda ha il progetto migliore per continuare a vincere"

Prossimo Articolo

Test MotoGP Losail, Giorno 1: Alex Marquez al top dopo 2 ore

Test MotoGP Losail, Giorno 1: Alex Marquez al top dopo 2 ore
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021