L'evoluzione clinica di Marc Marquez è soddisfacente

L'otto volte campione del mondo oggi si è sottoposto a Madrid alla visita di controllo fissata a sei settimane dalla terza operazione all'omero destro e questa sembra aver dato un esito soddisfacente, anche se il comunicato della Honda non accenna minimamente ai tempi di recupero.

Marc Marquez, Repsol Honda Team

La Honda ha dato questa stasera un breve aggiornamento sulle condizioni di Marc Marquez, pur proseguendo a non dare indicazioni su quelli che potranno essere i tempi di recupero dalla terza operazione all'omero destro, fratturato in un incidente avvenuto durante il Gran Premio di Spagna dello scorso anno.

Oggi il pilota di Cervera si è recato all'Ospedale Ruber International, a Madrid, per sottoporsi ad una visita di controllo, che sembra aver dato delle indicazioni positive, stando a quanto spiega la breve nota diffusa dalla Casa giapponese.

"L'otto volte campione del mondo è stato visitato sei settimane dopo l'intervento chirurgico del 3 dicembre per una pseudartrosi infetta dell'omero destro", spiega il comunicato.

"Una soddisfacente evoluzione clinica e radiografica è stata confermata per il momento della valutazione. Marquez continuerà con il trattamento antibiotico specifico e con un programma di recupero funzionale adattato alla sua situazione clinica".

Sicuramente un primo segnale favorevole, dopo che il terzo intervento aveva fatto pensare al peggio, visto che aveva evidenziato anche la presenza di un'infezione sulla frattura. Ora si spera che nelle prossime settimane la Honda possa dare qualche indicazioni in più su quando potremo rivedere il #93 in sella alla sua RC213V.

condivisioni
commenti

Test MotoGP: due giorni in più e lo shakedown in Qatar

Gresini fa fisioterapia, ma necessita ancora il respiratore

Iscriviti