MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
59 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
116 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
129 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
143 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
158 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
165 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
172 giorni

Viñales: “La Yamaha è cambiata, ma anche io sono diverso”

condivisioni
commenti
Viñales: “La Yamaha è cambiata, ma anche io sono diverso”
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
30 giu 2019, 16:29

Maverick non vinceva dal Gran Premio d’Australia del 2018, ma ad Assen è stato autore di una gara formidabile, in cui ha lottato con Marc Marquez e si è imposto con un ritmo ed una guida di alto livello.

Maverick Viñales ha conquistato oggi la sua prima vittoria della stagione, la prima con il numero 12, la quinta da quando corre con Yamaha e la sesta da quando milita in MotoGP. È un trionfo che arriva in un momento complicato, dopo che a Barcellona è stato buttato a terra per la terza volta da un avversario.

A fine gara, lo spagnolo era stanco ma felice, avendo notato dei miglioramenti sulle sue prestazioni: “Alla fine quello che noto è che abbiamo fatto un buon lavoro dal venerdì alla domenica. Era importante finire bene, in poche parole non posso descrivere quello che sento in questo momento. Abbiamo trovato la giusta direzione, mi sento bene e questo è importante per la mia mente. Ora ho più tranquillità e stabilità, a Barcellona non mi sono potuto godere il weekend, sono rimasto con l’amaro in bocca. Ma ad Assen, per come guidavo, sapevo di poter vincere”.

 

Questa vittoria è importante sia per il pilota sia per Yamaha, che deve iniziare da qui la sua risalita: “Non si sa mai quando si avrà un’altra occasione, quindi oggi era importante approfittarne. La squadra ha svolto un gran lavoro e Yamaha è cambiata nel box dal Mugello. Questo ci sta facendo bene”.

Viñales ha saputo aspettare la sua occasione e ha atteso il momento giusto per sferrare l’attacco, arrivato nella seconda parte della gara: “La mia idea era di portarmi al comando il prima possibile e creare un margine. Sapevo di poter tenere il ritmo del 33, ma ho commesso qualche errore e quando Marc mi ha sorpassato non volevo più sbagliare. Dovevo preparare davvero bene i sorpassi. Ma sono molto felice, soprattutto per il modo in cui è arrivata questa vittoria”.

Leggi anche:

“Una volta passato il Mugello, sapevamo di non avere nulla da perdere, non c’era altro modo che dare il massimo. Bisogna tirare fuori il talento e far esprimere la Yamaha al massimo, se non si ha una moto di alto livello non si può vincere, perché Marc è molto forte”.

Infine afferma che Yamaha ha fatto qualche cambiamento, che sicuramente ha giovato: “Ho la sensazione che sia più io ad essere cambiato e questo mi dà sensazioni migliori. Al Montmeló abbiamo modificato la messa a punto ed ora va benissimo. In alcuni circuiti non giocherà a nostro favore, ma dobbiamo approfittare di questo punto di forza per vincere quando possiamo”.

Scorrimento
Lista

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador de la carrera Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, segundo lugar Marc Marquez, Repsol Honda Team, tercer lugar Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Podio: ganador de la carrera Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, segundo lugar Marc Marquez, Repsol Honda Team, tercer lugar Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Podio: ganador Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Podio: ganador Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Podio: ganador Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Valentino cade ancora, ma non si arrende: "Uno spiraglio di luce c'è"

Articolo precedente

Valentino cade ancora, ma non si arrende: "Uno spiraglio di luce c'è"

Prossimo Articolo

Quartararo, terzo nonostante il dolore: “Credevo di non riuscire a finire la gara”

Quartararo, terzo nonostante il dolore: “Credevo di non riuscire a finire la gara”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Olanda
Location Assen
Piloti Maverick Viñales Acquista adesso
Team Yamaha Factory Racing
Autore Oriol Puigdemont