Vinales: "Spero che la Yamaha capisca che può vincere con me"

condivisioni
commenti
Vinales:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
28 ott 2018, 08:27

Maverick Vinales non vinceva dal 21 maggio dello scorso anno in Francia, mentre alla Yamaha non riusciva dal GP d'Olanda 2017, 25 gare fa. Questa striscia negativa però si è finalmente esaurita a Phillip Island.

"Finalmente, finalmente! Posso godere un po' dopo un anno molto difficile. Ci sono state tante emozioni, è stato difficile dal punto di vista mentale ed ho passato un brutto periodo perché non riuscivo a dare il 100%. E' la prima gara che ho potuto farlo. Non ho parole per ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto in questi momenti difficili. A volte non è facile non arrendersi, ma hanno continuato a spingermi e mi hanno dato tanto. Li amo" ha detto un Vinales visibilmente emozionato dopo essere sceso dal podio.

Anche la gara di oggi era iniziata in linea con le difficoltà di questa stagione, perché nelle prime fasi si era ritrovato decimo dopo aver preso il via dalla seconda posizione.

"Sono rimasto chiuso tra Marquez e Zarco alla partenza, non potuto aprire il gas e sono finito indietro. Sono stato molto aggressivo e, a differenza di altre gare in cui non riuscivo a sorpassare, sono risalito da decimo a quinto in cinque giri. Mi sentivo a mio agio con la moto e sono andato in testa. Nel finale ho rallentato un po' per gestire la gomma, ma sono felice, è stato in credibile" ha aggiunto il pilota della Yamaha.

"Spero che la Yamaha abbia visto che può vincere le gare con me e fare un piccolo sforzo per darmi una moto più competitiva il prossimo anno" ha proseguito, in linea con le ultime dichiarazioni, nelle quali aveva chiesto alla Casa di Iwata di fare una moto per lui.

"Se devo essere onesto, la moto più o meno era come in Thailandia, ma mi ha dato delle sensazioni molto positive".

Leggi anche:

Vinales quindi ci ha tenuto a fare un ricordo speciale, pur senza fare nomi: "Voglio anche ricordare una persona che è mancata di recente, perché senza il suo aiuto non sarei neppure qui".

Poi Maverick ha ammesso di aver avuto qualche difficoltà con la gestione del posteriore nel finale della gara: "Ho avuto un problema con la gomma posteriore, mentre quella anteriore era buona, ma non volevo rischiare di cadere e quella posteriore stava calando molto velocemente".

"Penso che in Malesia, con le grandi motivazioni che abbiamo adesso, potremo fare bene. Questo fine settimana siamo stati in grado di essere veloci e aggressivi. Abbiamo fatto un ottimo lavoro. Ieri la Q2 era andata molto bene e sapevo che avremmo potuto fare meglio del solito qui, sulla pista che mi piace di più al mondo".

Con questa vittoria, Maverick ha finalmente interrotto una striscia negativa di 25 gare per la Yamaha.

"Abbiamo finalmente concluso questa strisca, che è stata la conseguenza di non aver lavorato bene per tutto l'anno. Questo fine settimana invece abbiamo lavorato bene fin da venerdì, lavorando sempre con la stessa moto".

"Sono davvero entusiasta, perché verso la fine della gara ho iniziato a vedere Dovi e Iannone e temevo che potessero venire a prendermi".

"Questa vittoria comunque raddrizza il momento, ma non la stagione. E' vero che è stato molto importante finire almeno con un successo dopo un periodo così, ma è altrettanto vero che dobbiamo vedere come finirà la stagione" ha concluso Vinales, che ora dovrà rasarsi i capelli a zero, avendo scommesso che lo avrebbe fatto se fosse riuscito a vincere oggi.

Scorrimento
Lista

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
1/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
2/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
3/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
4/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
5/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Ramon Forcada, Yamaha Factory Racing

Il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Ramon Forcada, Yamaha Factory Racing
6/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
7/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
8/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
9/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
10/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
11/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Ramon Forcada, Yamaha Factory Racing

Il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, Ramon Forcada, Yamaha Factory Racing
12/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
13/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
14/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Podio: il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
15/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
16/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
17/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, il secondo classificato Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team

Podio: il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, il secondo classificato Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team
18/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
19/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
20/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, il secondo classificato Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team

Podio: il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, il secondo classificato Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team
21/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
22/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
23/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, il secondo classificato Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team

Podio: il vincitore della gara Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing, il secondo classificato Andrea Iannone, Team Suzuki MotoGP, il terzo classificato Andrea Dovizioso, Ducati Team
24/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
25/25

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo Articolo
Valentino deluso: "Già dal primo giro non avevo troppo grip"

Articolo precedente

Valentino deluso: "Già dal primo giro non avevo troppo grip"

Prossimo Articolo

Dovizioso: "La Ducati è messa molto meglio dell'anno scorso, ma continuiamo a lavorare"

Dovizioso: "La Ducati è messa molto meglio dell'anno scorso, ma continuiamo a lavorare"
Carica commenti