Vinales soddisfatto: "Il nuovo telaio funziona bene"

condivisioni
commenti
Vinales soddisfatto:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
24 giu 2016, 14:55

Maverick spiega che ovviamente la Suzuki deve ancora lavorare per tirarne fuori il 100% del potenziale, ma è convinto che possa garantire più grip al posteriore e che il podio possa essere un obiettivo ragionevole ad Assen.

Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki Ecstar MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki MotoGP
Maverick Viñales, Team Suzuki Ecstar MotoGP

Maverick Vinales è sempre più convinto di aver fatto la scelta giusta puntando sul telaio nuovo della Suzuki. Lo spagnolo ha deciso di utilizzare solamente quello nuovo provato nei test di Barcellona per il weekend di Assen e, anche se il bilanciamento della sua GSX-RR non è ancora ottimale, i progressi sono stati evidenti e l'ex iridato della Moto3 ha chiuso al quarto posto.

"E' stata una giornata positiva perché il nuovo telaio funziona molto bene, anche se dobbiamo ancora cercare di migliorare e di capirlo, perché la moto è ancora un pochino nervosa da guidare. Non riusciamo ancora a tirare fuori il 100% del potenziale della moto, ma credo che dovremo lavorare anche sull'elettronica" ha detto Maverick.

In particolare, con questo nuovo telaio sembra esserci quel grip al posteriore che è mancato alla GSX-RR in alcune occasioni: "Ho scelto questo telaio perché a Barcellona sembrava che ci potesse garantire più grip ed è quello che stavamo cercando, soprattutto in gara. Per questo lo useremo per tutto il weekend, sperando che ci possa aiutare".

Le caratteristiche della moto sono sempre le stesse, ma forte questo nuovo telaio potrà permettere di trovare un compromesso: "La moto è sempre molto guidabile nelle parti più veloci, mentre abbiamo qualche difficoltà in più in quelle più lente. Spero che con questo nuovo telaio possiamo trovare il giusto compromesso".

Parlando poi del weekend di gara, Vinales sembra convinto che il podio possa essere alla sua portata: "Penso che il mio passo sia abbastanza simile a quello di Iannone e di Marquez con la gomma dura. Se lavoriamo duramente, credo che sia possibile salire sul podio su questo tracciato".

Prossimo articolo MotoGP
Valentino Rossi alla SBK a Misano con il casco "sbagliato"

Articolo precedente

Valentino Rossi alla SBK a Misano con il casco "sbagliato"

Prossimo Articolo

L'Aprilia ufficializza l'ingaggio di Aleix Espargaro fino al 2018

L'Aprilia ufficializza l'ingaggio di Aleix Espargaro fino al 2018
Carica commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Olanda
Sotto-evento Venerdì, prove libere
Location Assen
Piloti Maverick Viñales Acquista adesso
Team Team Suzuki MotoGP
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Intervista