Vinales: "Sembra che la M1 2019 abbia recuperato il DNA Yamaha!"

condivisioni
commenti
Vinales:
Di:
07 feb 2019, 16:23

Il pilota spagnolo si è distinto centrando il miglior tempo nel secondo giorno di test invernali di Sepang, migliorando molto la situazione dopo le parole dure di ieri rivolte agli ingegneri della Yamaha.

Maverick Vinales ha centrato un'ottima prestazione nella seconda giornata di test invernali sul tracciato di Sepang grazie al crono di 1'58"897 ottenuto nel suo ultimo time attack, al giro 62 dei 63 compiuti.

"Non speravo di fare un tempo così buono, perché fino a quel momento non avevo montato una gomma morbida", ha spiegato Maverick. "Abbiamo lavorato in condizioni di gara. Abbiamo fatto un buon lavoro, sono contento. Abbiamo fatto un passo avanti e mi sono trovato molto meglio".

Insomma, un'inversione a u rispetto alle dichiarazioni fatte appena 24 ore fa, quando il pilota catalano aveva criticato i pochi progressi fatti dalla Yamaha nel corso dell'inverno.

"Abbiamo provato una configurazione differente dell'elettronica, con un altro freno motore, e questo mi ha aiutato molto a frenare la moto. Certo, il problema non è risolto al 100%, però va molto meglio. Ora dobbiamo migliorare con il serbatoio pieno e fare 20 giri".

Leggi anche:

Anche Maverick, così come il compagno di squadra Valentino Rossi, ha provato un solo motore. Si è mostrato soddisfatto riguardo la direzione che ha preso nell'inverno la Yamaha, perché la moto ora sembra aver recuperato l'identità persa nelle ultime stagioni.

"La direzione che abbiamo preso con il freno motore la chiedevo da un po'. Ora entro in curva molto meglio. Il motore e l'elettronica sono migliorati molto. Ora dobbiamo migliorare alcuni piccoli dettagli, però sono molto contento del lavoro che ha fatto Yamaha nel corso dell'inverno. Ora posso guidare con il mio stile. Se riusciremo a rendere più dolce il motore in decelerazione, sarà una cosa molto positiva. In alcuni settori la moto si comporta molto bene. Penso che abbia recuperato il DNA che avevano le Yamaha".

Domani Vinales proseguirà a lavorare per arrivare pronto in Qatar e, alle tre del pomeriggio, dovrebbe iniziare la simulazione gara.

Prossimo Articolo
Petrucci: "Dovi mi ha spiegato tante cose, ma soprattutto me le ha fatte vedere anche in pista"

Articolo precedente

Petrucci: "Dovi mi ha spiegato tante cose, ma soprattutto me le ha fatte vedere anche in pista"

Prossimo Articolo

Rins: "Il nostro ritmo con le gomme di 20-25 giri è incredibile"

Rins: "Il nostro ritmo con le gomme di 20-25 giri è incredibile"
Carica commenti