Vinales resta senza capo tecnico fino a domenica

Maverick Vinales ha confermato che sarà senza il suo capo tecnico almeno fino a domenica nel Gran Premio del Qatar, a causa di un test COVID-19 risultato "reattivo".

Vinales resta senza capo tecnico fino a domenica

Le voci riguardo alla positività al COVID-19 del capo tecnico di Vinales, Esteban Garcia, sono emerse all'inizio della settimana, in vista del round di apertura della stagione 2021 della MotoGP.

Vinales ha confermato che il primo test a cui è stato sottoposto Garcia si è rivelato "reattivo" - questo significa che il risultato non conta - ma che poi è risultato negativo ad un successivo test svolto mercoledì.

Nonostante questo, Garcia dovrà rimanere in quarantena nel suo hotel almeno fino a sabato, lasciando Vinales senza il suo capo tecnico nel box almeno fino al giorno della gara.

Tuttavia, il pilota della Yamaha sembra rilassato sulla questione ed è fiducioso che Garcia sia in grado di sostenerlo anche lavorando dalla sua camera di hotel nelle giornate di domani e di sabato.

"No, non proprio", ha detto Vinales quando gli è stato chiesto da Motorsport.com se le voci sulla positività del suo capo tecnico fossero vere.

"Esteban non è risultato positivo o negativo, penso che il termine corretto sia reattivo. Ha fatto un altro test ieri ed è risultato negativo, ma dovrà rimanere in questo COVID hotel almeno fino a sabato".

"Dunque, arriverà il 28, in tempo per la gara, ma comunque siamo tutti collegati. Pe noi non è un problema, perché sappiamo che Esteban ci sosterrà dall'hotel. Poi abbiamo fatto molti giri nei test, quindi non abbiamo molte cose da provare".

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

"Abbiamo solo bisogno di capire alcune cose in pista, come essere più veloci e come esserlo con il serbatoio pieno. Non ci sono molte cose da fare. E' un peccato, ovviamente, perché non abbiamo la squadra al completo, ma almeno siamo tranquilli perché è negativo e il resto della squadra sta bene".

La squadra ufficiale Yamaha è già stata colpita dal COVID-19 in diverse occasioni nella passata stagione, con diversi membri del lato del box di Vinales che hanno perso delle gare nella seconda parte della stagione a causa del virus.

Anche l'ex compagno di Vinales, Valentino Rossi, ha perso due gare nel 2021 quandi è risultato positivo al COVID-19 dopo il GP di Francia. La speranza però è che ora le infezioni possano ridursi sensibilmente, visto che le autorità del Qatar hanno offerto entrambe le dosi del vaccino al paddock della MotoGP.

condivisioni
commenti
Ducati: una tradizione vincente da difendere in Qatar

Articolo precedente

Ducati: una tradizione vincente da difendere in Qatar

Prossimo Articolo

Morbidelli: "Essere favorito è una pressione positiva"

Morbidelli: "Essere favorito è una pressione positiva"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP del Qatar
Piloti Maverick Viñales
Team Yamaha Factory Racing
Autore Lewis Duncan
MotoGP: la griglia di partenza del GP di Francia Prime

MotoGP: la griglia di partenza del GP di Francia

Andiamo a scoprire insieme la griglia di partenza del Gran premio di Francia di MotoGP, quinta prova del campionato 2021

MotoGP: come si affronta il GP di Francia Prime

MotoGP: come si affronta il GP di Francia

La MotoGP si appresta a vivere il suo quinto fine settimana di gare del 2021. La pista di Le Mans ospita il Gran Premio di Francia: andiamo a scoprirne segreti e curiosità in questo nostro giro di pista virtuale

MotoGP
14 mag 2021
Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti” Prime

Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano di come la ricerca medica si sia evoluta per andare ad assistere i piloti nelle fasi di guida, recependo dati telemetrici utili al fine di migliorare le performance

MotoGP
12 mag 2021
MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

MotoGP
7 mag 2021
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021