Vinales: "Pecco era veloce, io gestivo le gomme"

Lo spagnolo ha approfittato dell'errore di Bagnaia per conquistare il successo a Misano ed ha spiegato come in gara abbia cercato di gestire le gomme per tentare l'assalto a Pecco nel finale.

Vinales: "Pecco era veloce, io gestivo le gomme"

Sono bastati sette giorni a Maverick Vinales per riscattare la delusione dello scorso Gran Premio di San Marino.

Se domenica scorsa, nonostante la partenza dalla pole, il pilota della Yamaha non era riuscito a fare meglio del sesto posto, oggi lo spagnolo è riuscito a conquistare il successo grazie sia all’inatteso regalo di Bagnaia che alla scelta di gomme azzeccata.

Maverick, dopo aver duramente criticato il proprio team e la Michelin per l’errata decisione della scorsa domenica, oggi è stato uno dei pochi ad adottare la media sia all’anteriore che al posteriore e questa scelta si è rivelata vincente.

Certo, nella valutazione complessiva non si può non tener conto della caduta di Bagnaia al 21° giro quando lo spagnolo si trovava ad 1’’2 di ritardo, ma oggi Maverick è stato impeccabile e grazie a questa vittoria si è adesso rilanciato in campionato con 83 punti ad una sola lunghezza di ritardo da Andrea Dovizioso.

“Sono molto felice perché alla fine sono riuscito a scattare bene dalla pole e girare molto bene in occasione del primo giro. In questo weekend abbiamo lavorato molto per migliorare le mie prestazioni ad inizio gara. Sono certo che potremo essere competitivi anche in futuro”.

“Ieri con la hard mi sono trovato molto bene ma nelle curve a sinistra ero un po' in difficoltà. Oggi ho deciso di mettere la media per correggere questo problema anche se nel terzo settore non ero particolarmente rapido. Ero però veloce sia nel secondo che nel quarto settore e per questo motivo sono rimasto vicino a Pecco”.

Il grande, ma sfortunato, protagonista del Gran Premio dell’Emilia Romagna è stato senza dubbio Bagnaia.

Il pilota del team Pramac sembrava avviato verso il primo successo in MotoGP, ma i sogni di gloria di Pecco sono svaniti in una nuvola di polvere al giro 21 quando l’anteriore della sua Ducati si è chiuso improvvisamente in curva 6 facendolo scivolare nella ghiaia.

Vinales ha ammesso la superiorità di Bagnaia oggi, specie nella prima parte di gara, ma ha anche affermato di aver pensato a gestire gli pneumatici per chiedere il massimo alle sue Michelin nelle fasi conclusive.

“Pecco era velocissimo. Nei primi giri ho cercato di scappare ma non riuscivo ad allontanarmi da lui. Ho cercato di spingere, ho anche commesso un errore in curva 4, ma quando mi ha passato ho cercato di rilassarmi e gestire le gomme. Alla fine stavo anche recuperando su Bagnaia”.

Maverick è poi tornato sulla errato scelta di gomme che gli è costata la possibilità di lottare per la vittoria domenica scorsa ed ha sottolineato nuovamente la corretta decisione odierna di adottare le medie.

 “Oggi il grip era molto buono, non ho avuto alcun problema. Il vero problema è stata la scelta della gomma posteriore nella scorsa gara ed anche il feeling all’anteriore. Oggi avevo un buon feeling e riuscivo ad avere una buona percorrenza di curva ed anche a staccare forte”.

Nonostante il successo di oggi Maverick ha spronato la Yamaha a lavorare sodo per migliorare ulteriormente la M1 così da consentirgli di poter restare in lotta per il titolo in questo strano campionato.

“Quando ero dietro Bagnaia non riuscivo a stargli dietro in rettilineo, credo che dovremo migliorare in alcune aree e soprattutto nella trazione”.

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
10/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
11/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
12/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
13/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
14/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
15/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
17/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
18/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
19/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
20/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
21/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
22/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP, Classifica Piloti: Dovi rimane in testa per 1 punto!

Articolo precedente

MotoGP, Classifica Piloti: Dovi rimane in testa per 1 punto!

Prossimo Articolo

Mir: "Sono il più forte in gara, ma non in tutto il weekend"

Mir: "Sono il più forte in gara, ma non in tutto il weekend"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP dell'Emilia Romagna
Sotto-evento Gara
Piloti Maverick Viñales
Team Yamaha Factory Racing
Autore Marco Di Marco
Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5 Prime

Pagelle MotoGP: Marquez, un ritorno da 8,5

Tanti promossi e tanti bocciati in questo Gran Premio del Portogallo, terza tappa di MotoGP. Ecco le pagelle stilate da Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com, e commentate in compagnia di Marco Congiu.

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi Prime

Quartararo e Bagnaia: il mondo ribaltato in 5 mesi

Le prime tre gare della MotoGP 2021 hanno iniziato a dare un'indicazione di quelli che potrebbero essere i valori in campo e quelli che si sono proposti con più regolarità al vertice sono Fabio Quartararo e Pecco Bagnaia. E lo hanno fatto in particolare a Portimao, su una pista su cui lo scorso novembre avevano sofferto tantissimo, dando una forte segnale di maturazione.

MotoGP
19 apr 2021
MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo Prime

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo

Andiamo a scoprire insieme la Griglia di Partenza del Gran Premio del Portogallo, terza prova del campionato del mondo 2021 di MotoGP

MotoGP
18 apr 2021
Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti" Prime

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"

Intervista esclusiva con Danilo Petrucci, pilota KTM del team Tech3, alla vigilia del GP del Portogallo di MotoGP. Il ternano fa il punto della situazione circa il feeling con la moto austriaca e parla della necessità di percorrere nuove vie per andare a modificare il set-up complessivo, data la sua fisicità totalmente diversa dagli altri piloti KTM

MotoGP
16 apr 2021
Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello Prime

Dovizioso incrocia ancora il suo destino con il Mugello

Dopo la prima presa di contatto a Jerez, Andrea Dovizioso tornerà in sella all'Aprilia al Mugello per approfondire la conoscenza della RS-GP e ancora una volta il tracciato toscano potrebbe essere teatro di una svolta per la sua carriera.

MotoGP
15 apr 2021
KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa Prime

KTM: Portimao deve essere la gara della riscossa

L'avvio della stagione 2021 è stato al di sotto delle aspettative per la KTM, anche se Losail non è mai stata una pista amica. A Portimao però è la Casa austriaca è chiamata alla riscossa, perché a novembre aveva dominato con Miguel Oliveira.

MotoGP
13 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021
Johann Zarco, la leadership della rinascita Prime

Johann Zarco, la leadership della rinascita

In soli 18 mesi, Johann Zarco è passato da un estremo all'altro in MotoGP, da pilota ritrovatosi senza moto a raggiante leader del campionato all’inizio del 2021. Ma il Gran Premio di Losail ha visto soprattutto il ritorno alla ribalta di un uomo ritrovato.

MotoGP
9 apr 2021