Viñales: “Non ho ancora lavorato sul nuovo telaio”

Dopo il fallimento della scorsa stagione, in Yamaha hanno lavorato affinché la M1 del 2021 offra le stesse sensazioni con il telaio di quella del 2019. Nei primi giorni di test, Maverick non ha provato il nuovo telaio.

Viñales: “Non ho ancora lavorato sul nuovo telaio”

Per espressa richiesta dei suoi piloti, Yamaha quest’inverno ha lavorato ad un nuovo telaio ed un forcellone affinché la M1 offra un feeling simile a quella di due stagioni fa, lasciandosi alle spalle i problemi che la moto del 2020 aveva causato ai piloti con materiale ufficiale: Valentino Rossi, Maverick Vinales e Fabio Quartararo.

Il francese ha chiuso i due giorni di test in Qatar con il miglior crono, mentre Vinales, che quest’inverno si è sposato e ha annunciato che diventerà padre, ha chiuso in settima posizione a quattro decimi dal suo nuovo compagno di squadra. Mentre lo spagnolo attenderà la seconda sessione di test, che inizia mercoledì nuovamente a Losail, il transalpino ha provato tutte le componenti nuove portate.

Tra le novità disponibili per i tre piloti ufficiali Yamaha spicca il nuovo telaio e un forcellone su cui hanno lavorato a Iwata per dare delle sensazioni simili a quelle del 2019. Questi pezzi nuovi sono stati provati da Quartararo e da Valentino Rossi, nel team Petronas, ma nessuno dei due ha visto grandi somiglianze.

Leggi anche:

Alla conclusione dei primi test della stagione a Losail, Vinales si è mostrato tranquillo e ha affermato che al momento non ha ancora provato i nuovi pezzi portati da Yamaha: “In realtà ancora non ho lavorato sul nuovo telaio. Avevamo solamente il vecchio pacchetto e alcune cose generali sulla seconda moto”.

“In questi giorni mi sono concentrato sullo stile di guida, sul fare buoni tempi sul giro e provare a non stressarmi troppo con la moto, ma più ad ottenere una guida fluida. Abbiamo lavorato abbastanza con l’elettronica, vedo molte cose interessanti”.

Alla fine, Maverick ha concluso i test con soddisfazione: “Sono positivo, perché quando cala il grip vedo molte cose interessanti sullo stile di guida. Sono molto soddisfatto di questi test e non vedo l’ora di tornare in moto nei prossimi giorni”.

Una delle lamentele ricorrenti dei piloti Yamaha lo scorso anno è stata la mancanza di grip su alcune piste ed in alcune circostanze: “Sinceramente mi ha sorpreso abbastanza che a mezzogiorno potessi girare in 1’%4, questo è molto positivo, perché il grip non era così buono, però riuscivo ad andare piuttosto forte”.

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
2/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
3/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
4/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
5/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
6/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
7/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Petronas Yamaha SRT
10/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
11/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
12/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
13/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
14/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
15/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
16/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
17/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
18/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
19/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing
20/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing, Cal Crutchlow, Yamaha Factory Racing
21/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
22/29

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
23/29

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
24/29

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
25/29

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
26/29

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
27/29

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
28/29

Foto di: Yamaha MotoGP

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Yamaha Factory Racing, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
29/29

Foto di: Yamaha MotoGP

condivisioni
commenti
La Suzuki si è nascosta nei primi test in Qatar?

Articolo precedente

La Suzuki si è nascosta nei primi test in Qatar?

Prossimo Articolo

Petrucci: "Dispiaciuto Dovizioso non sia in MotoGP, è un amico"

Petrucci: "Dispiaciuto Dovizioso non sia in MotoGP, è un amico"
Carica commenti
Perché la Yamaha rischia di perdere Valentino Rossi Prime

Perché la Yamaha rischia di perdere Valentino Rossi

Il prossimo passo della carriera di Valentino Rossi in MotoGP dovrebbe avere un'influenza di grande portata su un certo numero di piloti e squadre sulla griglia. Ma probabilmente l'impatto più grande sarà quello sulla Yamaha...

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Formula 1
22 giu 2021
Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco Prime

Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco

Tanti promossi e tanti bocciati nel Gran Premio di Germania di MotoGP. Le pagelle commentate e stilate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com.

MotoGP
22 giu 2021
MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania Prime

MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania

Andiamo a scoprire la griglia di partenza della classe regina del Motomondiale 2021 sul tracciato del Sachsenring.

MotoGP
20 giu 2021
Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez? Prime

Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez?

Il recupero dell'otto volte campione del mondo procede più a rilento del previsto anche a causa di una Honda poco competitiva. Questo fine settimana però si va al Sachsenring, dove è imbattuto dal 2010 comprese le classi minori: sarà l'occasione giusta per rivederlo al top?

MotoGP
16 giu 2021
Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP? Prime

Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP?

Nonostante occupino oltre il 70% dello schieramento di partenza della classe regina, italiani e spagnoli insieme hanno firmato appena una vittoria nei primi 7 GP del 2021. Tre li ha vinti la Francia, due l'Australia ed uno il Portogallo: la nuova ventata è anche geografica?

MotoGP
12 giu 2021
Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria" Prime

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria"

Intervista esclusiva a Marco Melandri, con il quale andiamo ad analizzare quanto successo dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello ed a Barcellona nel Motomondiale. A proposito del tema sicurezza, il ravennate si dice preoccupato in vista della doppia gara al Red Bull Ring, circuito teatro lo scorso anno di un incidente terrificante e per il quale non vi sono stati lavori di adeguamento

MotoGP
11 giu 2021
KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia" Prime

KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia"

Le aspettative sulle possibilità che la KTM potesse replicare i successi del 2020 in questa stagione di MotoGP ha reso il suo inizio difficile ancora più deludente. Ma un aggiornamento chiave ha invertito le sorti della Casa austriaca, riportandola sul gradino più alto del podio a Barcellona.

MotoGP
9 giu 2021