Vinales: "Non ero a mio agio sulla moto, ma il passo gara è buono"

Maverick Vinales non è andato oltre il sesto posto nelle Qualifiche del GP d'Austria, ma lo spagnolo confida nel suo passo gara. "Ho provato le gomme dure e vanno bene, ma sceglierò all'ultimo cosa usare in gara", ha aggiunto.

Maverick Vinales era atteso come uno dei grandi protagonisti delle Qualifiche del Gran Premio d'Austria, specialmente dopo gli ottimi risultati colti nei turni di libere.

Il sesto posto da cui partirà in gara nella giornata di domani appare invece un risultato al di sotto delle aspettative. Probabilmente l'innalzamento della temperatura dell'asfalto ha fatto faticare più del previsto le GSX-RR, molto meno stabili e più prive di grip rispetto ai turni di libere del Red Bull Ring.

"Abbiamo fatto fatica ad andare più forte di così. Questa mattina abbiamo tentato di migliorare un po', ma non è stato abbastanza, avremmo avuto bisogno di migliorare di più", ha affermato dopo le Qualifiche il centauro della Suzuki.

"Non so se sia stata questione di elettronica o di set up, ma oggi non mi sentivo molto bene in sella alla moto. Questa mattina nelle libere mi sentivo a posto. Ho provato a ripetere tempi sull'1'23"7 anche in Qualifica ma è stato impossibile. Le temperature erano più alte e nelle accelerazioni faticavamo, la gomma posteriore slittava molto. Abbiamo comunque dato il 100%".

Per quanto riguarda la scelta delle gomme per la gara, Vinales sembra prediligere le gomme più dure, ma non è detto che la scelta finale ricada proprio su quelle mescole: "Nel corso delle Libere 3 e delle Libere 4 abbiamo lavorato con gomme dure, quindi probabilmente per la gara di domani monteremo una gomma posteriore della medesima mescola. Tuttavia ho provato anche le Soft e mi hanno dato buone sensazioni. Penso che decideremo all'ultimo minuto cosa montare domani".

"Il mio passo gara è buono. Con gomme usate da 20 giri facevo comunque tempi sul passo dell'1'24", quindi il passo sembra buono. Io spero sia freddo, ma che non piova! Dobbiamo fare aggiustamenti sull'elettronica per migliorare un po', ma penso di essere abbastanza pronto e a posto per la gara. Posso provare a fare una buona gara", ha proseguito lo spagnolo.

Quando gli è stato chiesto cosa ne pensasse riguardo lo studio di nuovi sistemi di comunicazione tra i piloti e il muretto box nel corso della gara, Vinales ha risposto: "Penso che possa essere una buona idea qualora i messaggi fossero molto brevi. Se ovessero essere invece più lunghi allora sarebbe molto difficile, anzi, sarebbe impossibile per noi metterci a leggere il display alle velocità a cui andiamo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Austria
Circuito Red Bull Ring
Piloti Maverick Viñales
Team Team Suzuki MotoGP
Articolo di tipo Intervista