Vinales: "Marc ha giocato bene le sue carte, io ero lento"

Il pilota della Yamaha è stata la sorpresa in negativo della giornata dopo il mancato accesso in Q2, ma ha sollevato Marquez da qualunque responsabilità per questo risultato.

Vinales: "Marc ha giocato bene le sue carte, io ero lento"

La sessione di qualifiche del Mugello di Maverick Vinales si è conclusa con tanta rabbia ed il mancato accesso alla Q2. Il pilota della Yamaha, costretto a scendere in pista già nel Q1, era indicato come uno dei candidati al passaggio del turno, ma non ha fatto i conti con Marc Marquez.

Lo spagnolo della Honda, ancora alla ricerca della migliore condizione fisica, ha visto in Vinales il pilota di riferimento cui accodarsi per l’intera sessione per cercare di passare in Q2.

Marc ha seguito sempre come un’ombra la Yamaha numero 12 facendo imbestialire Maverick. Vinales, poi, ha anche tentato di depistare il connazionale transitando in pit lane, ma neanche questo tentativo ha avuto l’effetto sperato.

Quando mancavano pochi secondi al termine della Q1 Vinales ha commesso una sbavatura nel terzo settore compromettendo ogni possibilità di passaggio in Q2 e domani sarà costretto a scattare dalla tredicesima casella.

Tutti si sarebbero aspettati dichiarazioni infuocate da parte di Vinales nei confronti di Marquez, ma il pilota della Yamaha, invece, è stato molto critico con sé stesso e con la squadra.

“Onestamente non ho alcun commento da fare sul comportamento di Marc. Noi non eravamo abbastanza veloci. Dopo le FP1 non ho mai avuto la sensazione di progredire. Abbiamo compiuto dei passi indietro invece che andare avanti. Non ci sono scuse per quanto accaduto oggi. Siamo semplicemente stati troppo lenti”.

Maverick non ha nemmeno invocato l’intervento della direzione gara affinché vengano presi provvedimenti per quanto fatto da Marquez.

“Non è il mio lavoro, ma è un compito della squadra. Io devo solo pensare a guidare ed essere concentrato su questo. Non siamo riusciti a passare in Q2 soltanto perché non eravamo abbastanza veloci”.

Vinales si è preso la responsabilità del risultato odierno sollevando Marquez da ogni colpa per l’atteggiamento in pista.

“Ero abbastanza concentrato e sapevo che mi stava seguendo. Ero consapevole che se avessi fatto un buon giro sarei riuscito ad entrare nel Q2, ma non sono stato abbastanza veloce”.

“Lui non mi ha disturbato, ha semplicemente giocato molto bene le sue carte e questo è tutto”.

Motorsport.com ha poi chiesto a Maio Meregalli cosa sia successo a Vinales in questa qualifica dal sapore agrodolce per la Yamaha. Se da un lato del box si è potuta celebrare una strepitosa pole di Quartararo, dall’altro l’atmosfera era decisamente diversa.

“Sembra che Marc stia migliorando giorno dopo giorno dato che ha cominciato a comportarsi come faceva prima” ha dichiarato Meregalli.

“Ha fatto qualcosa che non avrebbe dovuto fare, e non voglio completare questa frase. Spero che la Race Direction prenda dei provvedimenti perché il suo comportamento, per me, non è stato corretto”.

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Quartararo incredulo: "Il miglior giro della mia carriera"
Articolo precedente

Quartararo incredulo: "Il miglior giro della mia carriera"

Prossimo Articolo

Marquez: "Vinales ha tutti i motivi per essere infuriato"

Marquez: "Vinales ha tutti i motivi per essere infuriato"
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021