Viñales: “Marquez ha dominato come mai aveva fatto”

Terzo al traguardo, il pilota Yamaha ha perso terreno nei confronti di Marquez e Quartararo, recuperando decimi solo nel finale. Lo spagnolo conquista un altro podio e spera in ulteriori miglioramenti della moto.

Viñales: “Marquez ha dominato come mai aveva fatto”

Maverick Viñales è stato il primo spettatore del mondiale di Marc Marquez, avendo visto da vicino il trionfo dello spagnolo. Il pilota Yamaha ha tagliato il traguardo in terza posizione, proprio alle spalle dell’ormai otto volte campione del mondo.

Il terzo posto finale però non soddisfa lo spagnolo, che continua ad accusare problemi sulla moto e paga 1.3 secondi di distacco dal vincitore. Solo negli ultimi giri ha ricucito un po’ il distacco, rosicchiando qualche decimo ma restando sempre lontano dalla lotta per la vittoria.

 

Viñales commenta il risultato odierno spiegando i motivi delle difficoltà incontrate: “È stato molto complicato, avevo poca trazione sulla gomma posteriore e ho faticato molto. Già dal primo giro mi sentivo poco a mio agio, perdevo molto in accelerazione rispetto a Marc e Fabio. Ho provato a concentrarmi e trovare il miglior modo di guidare per provare a riprenderli”.

“Sono contento perché comunque accumuliamo podi e questa è una cosa buona. Ma dobbiamo fare un passo in avanti, dobbiamo migliorare. Va risolto il problema della trazione, solo così avremo l’opportunità di vincere le gare. Non so se io e Fabio siamo il futuro, ma alla fine dovremo scegliere cosa sarà meglio per ognuno. Ma è chiaro che nelle ultime gare stiamo facendo la differenza. Capiamo di cosa ha bisogno la moto e, poco a poco, anche la squadra deve avere fiducia, preparando qualcosa che funzioni, soprattutto ad inizio gara. Se migliorassimo nei primi giri saremmo pronti a lottare per la vittoria”.

Leggi anche:

I passi avanti fatti sembrano andare dunque nella giusta direzione, mentre Viñales continua ad adattarsi ad una M1 per lui complicata: “Mi sto adattando alla moto, che va totalmente al contrario rispetto al mio stile di guida. Ma la moto va bene, questo è chiaro. Faccio molti podi, forse non abbiamo iniziato nel modo migliore, ma stiamo accumulando molti punti”.

Non mancano poi parole di elogio al connazionale Marc Marquez, che oggi ha conquistato il suo ottavo titolo mondiale: “Quest’anno ha dominato più che mai, bisogna lottare, essere forti e migliorare la moto per poterlo fronteggiare. Voglio fare i complimenti a Marc e a tutto il team Honda”.

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il secondo qualificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Il secondo qualificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il secondo qualificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Il secondo qualificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Il poleman Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, il secondo qualificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Il poleman Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, il secondo qualificato Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
10/12

Foto di: Srinivasa Krishnan

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
11/12

Foto di: Srinivasa Krishnan

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
12/12

Foto di: Srinivasa Krishnan

condivisioni
commenti
Dovizioso: "Non ci sono più le gare di gestione"

Articolo precedente

Dovizioso: "Non ci sono più le gare di gestione"

Prossimo Articolo

Rossi: “Nel 2021 Yamaha vorrà Quartararo, lasciarlo è da pazzi”

Rossi: “Nel 2021 Yamaha vorrà Quartararo, lasciarlo è da pazzi”
Carica commenti
MotoGP: come si affronta il GP di Francia Prime

MotoGP: come si affronta il GP di Francia

La MotoGP si appresta a vivere il suo quinto fine settimana di gare del 2021. La pista di Le Mans ospita il Gran Premio di Francia: andiamo a scoprirne segreti e curiosità in questo nostro giro di pista virtuale

Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti” Prime

Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano di come la ricerca medica si sia evoluta per andare ad assistere i piloti nelle fasi di guida, recependo dati telemetrici utili al fine di migliorare le performance

MotoGP
12 mag 2021
MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

MotoGP
7 mag 2021
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021