Vinales: "In partenza ho perso potenza per un problema di elettronica"

Uno start da dimenticare ha vanificato il grande secondo posto conquistato ieri in qualifica. Maverick poi si è dovuto accontentare del sesto posto finale, che però lo rende ottimista per Barcellona, dove la Suzuki era stata veloce nel 2015.

Il sesto posto conquistato da Maverick Vinales ha lasciato l'amaro in bocca al pilota Suzuki. Dopo aver impressionato in qualifica con il secondo tempo ed aver mostrato un ottimo passo gara nel warm up, lo spagnolo ha vanificato l'ottimo lavoro del weekend con una partenza disastrosa.

Vinales ha spiegato di aver accusato un problema di elettronica al via che ha fatto perdere potenza alla Suzuki

"Abbiamo avuto un problema con l'elettronica in partenza, la moto ha perso potenza e tutti mi hanno passato. Senza questo inconveniente sono certo che avrei potuto lottare per il podio. Quando sono riuscito a superare i piloti che avevo davanti ho mantenuto lo stesso passo di Lorenzo e Marquez".

L'handicap rimediato in partenza è costato caro a Vinales. Secondo lo spagnolo, infatti, c'erano tutte le condizioni per poter lottare per la vittoria, ed il passo gara simile a quello di Lorenzo e Marquez ne è la prova.

"Con una buona partenza sarei riuscito sicuramente a lottare con loro, purtroppo ho stressato molto le gomme nel primo giro per superare. Sono molto amareggiato perchè dopo il warm-up ero certo di poter lottare per il podio, ma ancora una volta non ho avuto la possibilità di giocarmela".

Vinales non ha poi saputo spiegare esattamente quale sia stata la natura del problema accusato, ma ha subito chiarito di non aver inserito erroneamente il limitatore.

"Non so esattamente quale sia stato il problema tecnico che ha accusato la moto, non penso di aver inserito per errore il pit limiter. Dovreste chiedere al team per quel che riguarda l'aspetto tecnico".

Il sesto posto finale lascia l'amaro in bocca a Vinales, ma il pilota Suzuki ha badato a portare a casa il risultato senza forzare nel finale rischiando di cadere.

"Avevamo un ottimo set up ed avevo un ottimo feeling con la moto. Quando mancavano quattro giri al termine non ho potuto spingere ulteriormente perché ero al limite ed ho pensato a portare a casa i punti conquistati".   

Dopo l'ottimo passo mostrato nel warm up e la grande qualifica del sabato, Vinales ha alte aspettative per la prossima gara di Barcellona, circuito che ritiene favorevole alla propria Suzuki.

"Il circuito del Montmelò mi piace molto ed ho grandi aspettative per la prossima gara. Dobbiamo semplicemente fare tutto senza problemi. Spero che non accada nuovamente lo stesso problema in partenza e di avere la situazione sotto controllo in modo da poter dare il 100%".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Italia
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Mugello
Piloti Maverick Viñales
Team Team Suzuki MotoGP
Articolo di tipo Intervista