Vinales: “In gara può vincere qualsiasi Yamaha”

Lo spagnolo ha conquistato una pole position da record a Misano e comanda il poker di Yamaha che monopolizza le prime posizioni della griglia di partenza.

Vinales: “In gara può vincere qualsiasi Yamaha”

Maverick Vinales scatterà dalla pole position nel Gran Premio di San Marino, conquistando la prima posizione con un tempo stratosferico. Lo spagnolo infatti ha battuto il record assoluto della pista di Misano, che apparteneva a Jorge Lorenzo, quando nel 2018 ha fatto segnare il giro più veloce con la Ducati. Ma il pilota Yamaha si era dimostrato costante già nelle prove libere, andando così a prendere la seconda pole position della stagione e frantumando il record del connazionale.

Dopo tre gare fuori dal podio, Vinales avrà domani l’opportunità di lottare per la vittoria: “Sono state due giornate perfette, ci siamo trovati bene già dalla prima sessione di prove libere. Il tempo è stato spettacolare, siamo riusciti a fare tutto. Le Yamaha vanno molto forti e domani ci sarà da divertirsi, perché può vincere qualunque delle quattro M1. Non mi importa il risultato, proverò solo a dare il massimo. Conosciamo il nostro potenziale, dobbiamo solamente capirlo bene ed esprimerlo”.

Anche se le quattro Yamaha hanno monopolizzato le prime quattro posizioni della griglia di partenza, il portacolori del team ufficiale non esclude nessun in vista della gara: “Le Yamaha sono molto forti, ma lo sono anche le Suzuki. Guardando i tempi, non credo che le Ducati restino fuori. La gara è sempre diversa, cambia il grip”.

Questo risultato arriva dopo i problemi accusati da tutte le Yamaha nel doppio appuntamento in Austria, al Red Bull Ring. A Misano la situazione sembra essersi capovolta: “Quando sono arrivato qui ho notato che la pista ci calzava perfettamente. Anche in Austria andavamo forti, ma non sono partito dalla prima fila per un errore. Abbiamo avuto qualche problema, ma eravamo in una buona posizione. Abbiamo un buon livello e bisogna continuare così. Non si devono fare grandi cambi”.

Le moto di Iwata si sono adattate meglio di tutti alle buche rimaste dopo i lavori svolti per posare il nuovo asfalto sul circuito di Misano: “Non ho una spiegazione, possiamo anche spingere sulle buche. Non so se abbiamo un vantaggio, ma sento che quando ci passo sopra la moto va bene. Ad ogni modo, bisogna portare la moto al limite”.

Vinales offre la propria opinione anche riguardo il nuovo sistema di comunicazione con i piloti che si è iniziato a provare in MotoGP: “Lo vogliamo provare martedì, sarà un test importante. Può essere buono se non porta fastidi al pilota. A volte è difficile vedere le bandiere. In Formula 1 è ottimo ascoltare ciò che dicono i piloti, a volte non ti rendi conto di ciò che succede se si è in settori diversi”.

Infine lo spagnolo ha parlato delle novità che potrebbero essere portate da Yamaha a Barcellona, ma senza sbottonarsi troppo: “Non so quali componenti nuove abbiamo. Ma dobbiamo concentrarci sul momento attuale. Il team si merita che io faccia una buona gara”.

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT, Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
9/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
10/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
11/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
12/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
13/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
14/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
15/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
17/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
18/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
19/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
20/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
21/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
22/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
23/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
24/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
25/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
26/26

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Dovizioso: "Situazione in Ducati? Non è il momento di parlare"
Articolo precedente

Dovizioso: "Situazione in Ducati? Non è il momento di parlare"

Prossimo Articolo

Bagnaia sorride: "Ho ricominciato da dove avevo lasciato"

Bagnaia sorride: "Ho ricominciato da dove avevo lasciato"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021