MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
37 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
51 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
93 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
107 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
121 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
128 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
142 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
149 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
163 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
191 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
198 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
212 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
226 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
247 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
261 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
269 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
275 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
289 giorni

Vinales: "I dati di Zarco ci aiuteranno a trovare la strada per il 2018"

condivisioni
commenti
Vinales: "I dati di Zarco ci aiuteranno a trovare la strada per il 2018"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
28 ott 2017, 11:00

Il pilota della Yamaha sta già pensando alla prossima stagione, anche se vuole provare a ritrovare la vittoria e a chiudere secondo nel Mondiale.

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Avendo ormai perso ogni chance aritmetica di continuare a lottare per il titolo, Maverick Vinales inizia a guardare al futuro per cercare di mettersi nelle condizioni giuste per tentare l'impresa nel 2018. Sia il pilota spagnolo che la Yamaha sanno bene che urge una svolta per riuscirci dopo una stagione che non è andata come sperato.

In questa stagione è capitato spesso di vedere la M1 del 2016 affidata a Johann Zarco davanti alle due moto ufficiali. Tenuto conto di questa situazione, Vinales crede che l'aiuto del pilota francese sarà utile per trovare la strada giusta.

"Il dati di Zarco, visto che con la moto dell'anno scorso è andato molto forte nella seconda parte della stagione, ci aiuteranno a trovare la strada da seguire per la prossima stagione" ha detto Vinales.

In ogni caso, il pilota di Roses continuerà ad andare a caccia di quella vittoria che gli manca ormai dalla quinta gara della stagione, che lo potrebbe anche aiutare a chiudere secondo nel Mondiale.

"La vittoria sarà molto difficile con questo caldo, ma ci proveremo perché la moto è migliorata. Dovremmo andare meglio rispetto ad Aragon e Barcellona, perché ora non siamo più vincolati a dover utilizzare le gomme più dure. Ci serve ancora un altro step, ma almeno siamo migliorati in qualifica".

Vinales prenderà il via dalla quinta posizione in griglia, alle spalle delle altre Yamaha di Zarco (secondo) e di Valentino Rossi (quarto), ma spera di fare un altro passo avanti per inserirsi nella lotta per la vittoria.

"Questa mattina eravamo un po' lontani. Facevo fatica a trovare il grip, quindi abbiamo ridotto la potenza, ma le qualifiche sono andate meglio, perché abbiamo fatto un passo avanti nella FP4. Comunque credo che abbiamo ancora lo spazio per fare un altro step domani" ha concluso Maverick, che si presume possa montare la gomma soft al posteriore.

Prossimo Articolo
Dovizioso: "Più importante il feeling con la moto che la prima fila"

Articolo precedente

Dovizioso: "Più importante il feeling con la moto che la prima fila"

Prossimo Articolo

Lorenzo: "Mi sento bene come mai prima con la Ducati su questa pista"

Lorenzo: "Mi sento bene come mai prima con la Ducati su questa pista"
Carica commenti