Vinales è già a Misano: cresce l'attesa per il test Aprilia

Maverick Vinales è già arrivato con la sua famiglia a Misano, dove domani guiderà per la prima volta l'Aprilia RS-GP con cui dovrebbe correre dal Gran Premio d'Aragon.

Vinales è già a Misano: cresce l'attesa per il test Aprilia

Dopo aver chiuso frettolosamente il suo rapporto con Yamaha solo dieci giorni fa, Maverick Viñales guiderà per la prima volta questo martedì sulla sua nuova moto, la RS-GP del team Aprilia, con cui ha raggiunto un accordo per correre nel 2022, con un'opzione per un altro anno, e con cui ha stipulato di competere nelle restanti gare della stagione corrente.

A tal fine, Viñales si è già con la sua giovane famiglia a Riccione, la città turistica sul mare Adriatico vicino al circuito di Misano, come ha spiegato sui social media.

Dalla nascita di sua figlia Nina alla fine di maggio, Maverick non si è mai separato dalla sua famiglia, che lo ha accompagnato alle gare in Austria e sarà il suo principale supporto ai Gran Premio nella sua nuova avventura con Aprilia.

Maverick avrà due giorni di test privati a Misano, dove, oltre al catalano, ci saranno collaudatori Dani Pedrosa (KTM), Stefan Bradl (Honda) e Michele Pirro della Ducati, il team che ha affittato il circuito.

Maverick inizialmente avrebbe voluto che il collaudatore Andrea Dovizioso fosse con lui al test per permettergli di fare un primo passo più sicuro sulla RS-GP, ma l'imminente accordo con Yamaha ha messo fine al rapporto del forlivese con Aprilia.

Giovanni Mattarollo, membro del test team Aprilia, sarà l'ingegnere di pista con cui Maverick lavorerà nei due giorni sulla pista adriatica, e non sarà fino alla fine dei test che si deciderà se Mattarollo diventerà il nuovo capo meccanico sulla #12, o lo spagnolo opterà per un'altra soluzione in una posizione cruciale per qualsiasi pilota.

Leggi anche:

Debutto ad Aragon

Dopo essere stato sospeso dalla Yamaha, Vinales non ha corso nella seconda gara in Austria, e successivamente ha interrotto il suo rapporto con il marchio giapponese proprio prima del Gran Premio di Gran Bretagna. Pertanto, dopo due gare d'assenza, il pilota di Roses dovrebbe rientrare al Gran Premio d'Aragon, che si svolgerà dal 10 al 12 settembre.

Il catalano sostituirà Lorenzo Savadori, che si è infortunato nella prima gara in Austria ed ha saltato la seconda, cercando di rientrare in quella di Silverstone, dovendosi però fermare dopo la giornata di venerdì perché la sua caviglia non era ancora nelle condizioni migliori.

Savadori tornerà quindi ad avere il ruolo di tester fino al termine della stagione, mentre Maverick subentrerà come pilota titolare accanto al suo buon amico Aleix Espargaro, che ieri ha conquistato il primo podio per l'Aprilia nell'era della MotoGP, dimostrando che la RS-GP ora è pronta a lottare con i migliori.

 

condivisioni
commenti
Espargaró: “Per la prima volta mi sono divertito con la Honda”

Articolo precedente

Espargaró: “Per la prima volta mi sono divertito con la Honda”

Prossimo Articolo

Vierge rifiuta l’offerta di SRT per correre in MotoGP ad Aragon

Vierge rifiuta l’offerta di SRT per correre in MotoGP ad Aragon
Carica commenti
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon! Prime

MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon!

Il Motorland di Aragon vede la Ducati di pecco Bagnaia primeggiare davanti a tutti: ecco la griglia di partenza completa

MotoGP
12 set 2021
Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha? Prime

Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha?

Il forlivese ha flirtato a lungo con l'Aprilia nel 2021, facendo anche un programma di test in sella alla RS-GP, ma quando si è presentata l'opportunità di entrare in orbita Yamaha non ha esitato un secondo, anche se il suo ritorno prevede cinque gare in sella ad una vecchia M1 "Spec B" del 2019 prima di approdare su quella factory gestita dal team satellite nel 2022. Sarà stata la scelta più giusta?

MotoGP
8 set 2021