Vinales: "Così sarà molto difficile lottare per il campionato"

Maverick Vinales è scattato dalla pole position ad Aragon, ma ha concluso quarto, non riuscendo a tenere il ritmo delle due Honda e della Ducati di Jorge Lorenzo. Ora quindi è a 28 punti dal leader della classifica Marc Marquez.

La lotta per il titolo della MotoGP si è complicata per Maverick Vinales, che lascia Aragon con 28 punti di distacco su Marc Marquez, 12 in più rispetto a quelli con cui era arrivato in Spagna. Con il suo quarto posto però il pilota catalano si è almeno avvicinato al secondo posto di Andrea Dovizioso, lontano ora 12 punti.

"Mi sono svegliato con l'idea di vincere e mi sono ritrovato a non riuscire a raggiungerli dopo aver aver dato il 200%" ha detto, riferendosi ai piloti che lo hanno preceduto oggi. "Lottare per il campionato in questo modo sarà difficile. Non avevamo trazione" ha spiegato.

Maverick ha deciso di montare una gomma media all'anteriore ed una dura al posteriore, una mescola che non aveva mai provato nel resto del weekend.

"Se avessi provato la gomma dura venerdì, non credo che l'avrei scelta per la gara. Ma i nostri avversari l'hanno scelta quasi tutti, tranne Dovizioso, che normalmente usa la morbida" ha detto per giustificare la sua scelta fatta alla cieca.

Vinales, che ha vinto tre delle prime cinque gare, non sale più sul gradino più alto del podio dal GP di Francia, quindi da più di quattro mesi. "Se vogliamo vincere, dobbiamo migliorare" ha tagliato corso il #25.

Il pilota della Yamaha ha anche dovuto lottare con il compagno di squadra Valentino Rossi, che era al rientro a soli 24 giorni dalla frattura di tibia e perone.

"Valentino guidava come al solito. All'inizio pensavo che addirittura sarebbe andato a vincere la gara, perché era molto veloce. Ma poi anche lui è rimasto senza trazione" ha spiegato.

Ora rimangono quattro gare al termine della stagione, la tripletta asiatica e la classica chiusura di Valencia. In gioco quindi ci sono ancora 100 punti.

"Con ogni gara che passa, le possibilità si riducono. Stiamo dando il massimo e anche di più, sia io che la Yamaha, ma oggi abbiamo rischiato di finire anche dietro ad Aleix Espargaro e Bautista" ha lamentato.

Maverick spera ancora che possa essere trovata una soluzione per migliorare le prestazioni della sua M1.

"Con il pacchetto che abbiamo adesso è difficile pensare di rimontare quasi 30 punti. Se riusciremo a trovare trazione, allora potremo combattere. Ma così è impossibile" ha concluso riferendosi alla prestazione di Aragon, dove la Yamaha ha mancato il podio per la prima volta in sei anni.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Aragon
Circuito Motorland Aragon
Piloti Maverick Viñales
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag , aragon, clasificación, motogp, motorland, mundial, remontar, rossi, vinales, yamaha