Vinales: "Abbiamo provato delle cose che avremmo dovuto provare molti mesi fa"

condivisioni
commenti
Vinales:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
05 ott 2018, 10:17

Il pilota della Yamaha completato una prima giornata positiva in Thailandia, finendo nelle prime due posizioni in entrambi i turni della MotoGP.

Vinales è arrivato a Buriram ribadendo di non avere motivazioni o aspettative, dopo un weekend da dimenticare ad Aragon. In Spagna, come a Misano, la Yamaha era arrivata entusiasta dopo aver fatto bene nei test svolti in precedenza. Tuttavia, sia lo spagnolo che Valentino Rossi, hanno dovuto fare i conti con una grande delusione, mostrando tutta l'evidenza della crisi che sta affrontando la Yamaha.

A priori, il circuito di Buriram non era presentato come lo scenario migliore per tentare di invertire la situazione, soprattutto visti i problemi che le M1 avevano patito su questo tracciato durante i test invernali.

Tuttavia, l'avvio del weekend non avrebbe potuto essere più incoraggiante, con Vinales e Rossi che hanno chiuso primo e secondo nella FP1 ed il catalano che si è riproposto secondo in FP2.

Leggi anche:

"Non voglio farmi illusioni per la gara, ma le sensazioni sono molto migliori di quelle di Aragon" ha detto Vinales. "E' passato molto tempo dall'ultima volta che eravamo stati tra i primi tre in entrambe le sessioni. E' andata meglio del previsto, molto meglio che nei test, ma la moto è completamente diversa da quella di allora".

Il pilota di Roses è convinto che le ultime modifiche fatte alla sua M1 siano la causa di questo miglioramento. Anche perché la Yamaha sta già concentrando i suoi sforzi sulla preparazione della prossima stagione.

"La cosa buona è che stiamo provando delle cose per l'anno prossimo e ora abbiamo almeno un indirizzo, che fino ad ora non avevamo. E' una sorpresa, ma abbiamo provato delle cose che avremmo dovuto provare molti mesi fa. In effetti, questa configurazione era stata provata nei test invernali, ma non mi era piaciuta affatto. Oggi le sensazioni sono molto diverse, ma lo sono anche le gomme".

Tra questi sviluppi c'è anche una nuova carena che ha utilizzato Valentino, ma non Maverick: "Non ho provato la nuova carena, vedremo cosa ne pensa Valentino" ha concluso.

Scorrimento
Lista

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
1/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
2/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
3/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
4/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
5/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
6/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
7/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
8/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
9/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing

Maverick Viñales, Yamaha Factory Racing
10/10

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo articolo MotoGP
Sospiro di sollievo per Jorge Lorenzo: escluse nuove fratture, ma andrà in ospedale per accertamenti

Articolo precedente

Sospiro di sollievo per Jorge Lorenzo: escluse nuove fratture, ma andrà in ospedale per accertamenti

Prossimo Articolo

Fotogallery: le emozioni della "prima volta" sulla pista di Buriram

Fotogallery: le emozioni della "prima volta" sulla pista di Buriram
Carica commenti