Vinales: "Abbiamo confermato che possiamo lottare con i primi"

Il quarto posto ottenuto ad Aragon soddisfa Maverick Vinales, che ora è a soli 6 punti di distacco da Daniel Pedrosa nella classifica generale del Mondiale. "Ci manca ancora qualcosa, ma stiamo progredendo", ha affermato il pilota di Roses.

Maverick Vinales è stato uno dei quattro grandi protagonisti del Gran Premio d'Aragona di MotoGP, disputato nel fine settimana appena trascorso. Il quarto posto finale potrebbe apparire un risultato deludente, considerata la posizione di partenza del giovane talento di Roses, la seconda casella dello schieramento, eppure lui, al termine della corsa, ha ostentato felicità e sicurezza nei propri mezzi.

L'avvio di gara di Maverick è stato entusiasmante. La Suzuki GSX-RR numero 25 è scattata molto bene ee Vinales ha preso la testa della corsa, duellando in maniera spttacolare contro il rivale di sempre nelle categorie inferiori: Marc Marquez.

Progressivamente, però, lo spagnolo ha dovuto fare i conti con il ritorno del leader della classifica mondiale prima, e con Valntino Rossi poi, venendo relegato in terza posizione. Il podio è stato poi perso poco dopo, perché Jorge Lorenzo lo ha raggiunto e infine superato.

La quarta posizione finale è però un risultato che lascia soddisfatto Maverick: "Mi sentivo molto bene in sella alla moto. Quando ero in testa alla gara ero davvero a mio agio, potevo girare molto forte e in modo costante. Poi quando il grip delle gomme è calato ho faticato di più. Facevo fatica a fermare la moto e anche l'anteriore ha sofferto di più".

"Ci manca ancora qualcosa in gara. Per quanto mi riguarda stiamo parlando di esperienza nel corpo a corpo, mentre il team deve lavorre meglio sulla messa a punto della moto", ha proseguito l'iberico.

"Comunque sono felice. Abbiamo fatto un grande lavoro. Ancora una volta abbiamo confermato che siamo in grado di essere davanti e sono contento anche perché in termini di guida ho raggiunto un buon livello. E questo mi rende felice. E il team sta lavorando al massimo".

Con questo risultato, Vinales si è avvicinato in classifica a Daniel Pedrosa, ora distante solo sei punti. "Sarebbe un ottimo bersaglio per noi, ma realisticamente il nostro obiettivo è quello di essere nei primi sei e ci stiamo arrivando a ogni gara. Darò il massimo per passarlo ma Dani è un grande pilota. Per superarlo dovremo essere al 100% praticamente in tutte le situazioni".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di Aragona
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Motorland Aragon
Piloti Maverick Viñales
Team Team Suzuki MotoGP
Articolo di tipo Intervista