Vierge rifiuta l’offerta di SRT per correre in MotoGP ad Aragon

Secondo quanto appreso da Motorsport.com, Xavi Vierge ha deciso di rifiutare l’offerta del Sepang Racing Team di debuttare in MotoGP ad Aragon fra due settimane.

Vierge rifiuta l’offerta di SRT per correre in MotoGP ad Aragon
Carica lettore audio

Xavi Vierge non correrà in MotoGP ad Aragon fra due settimane: in questo modo, lo spagnolo che corre nella struttura del team malese in Moto2, non sefuirà le orme di Jake Dixon, suo compagno di squadra nella classe intermedia, che ha debuttato nella classe regina questo fine settimana a Silverstone. Alla sua prima esperienza con la M1, il britannico ha chiuso in ultima posizione la gara di casa, a 50 secondi dal vincitore Fabio Quartararo.

L’assenza di Franco Morbidelli e il divorzio con Maverick Vinales ha portato la Casa di Iwata a dover improvvisare una soluzione per il Gran Premio di Gran Bretagna, che verrà estesa all’appuntamento di Aragon. A Silverstone, Cal Crutchlow ha condiviso il box con Quartararo nel team ufficiale, mentre Dixon è diventato compagno di squadra provvisorio di Valentino Rossi nel team SRT.

Lin Jarvis, direttore Yamaha, ha confermato proprio domenica che Crutchlow tornerà sulla Yamaha con i colori Monster a Motorland e ora si dovrà decidere chi salirà sulla seconda moto del team Petronas, prima che Andrea Dovizioso concetizzi il suo rientro nel mondiale proprio con questa moto a Misano.

Il fatto che la prossima gara avrà luogo in Spagna, ha portato i vertici SRT a pensare a Vierge, i cui risultati in Moto2 sono migliori rispetto a quelli di Dixon. Tuttavia, il catalano crede che non ci sia molto senso in questa manovra, pensando che possa mettere a rischio il suo percorso: prima di tutto per i risultati ottenuti da chi è salito su questa M1, l’unica delle quattro in griglia che di base è un modello del 2019. Poi perché, per quanto possano ipoteticamente andar bene le cose ad Aragon, non avrebbe accesso al team nel 2022 in alcun modo, dato che questa seconda M1 sarà con tutta probabilità di Darryn Binder.

Vierge, che attualmente è decimo nella classifica generale Moto2, deve decidere il suo futuro nei prossimi giorni. Attualmente, il catalano è diviso tra un’offerta di Honda per correre in Superbike e un’opzione per restare in Moto2 con Dynavolt, dove aveva già corso nel 2018.

condivisioni
commenti
Vinales è già a Misano: cresce l'attesa per il test Aprilia
Articolo precedente

Vinales è già a Misano: cresce l'attesa per il test Aprilia

Prossimo Articolo

Report MotoGP: Quartararo scappa, per gli altri è Brexit al titolo?

Report MotoGP: Quartararo scappa, per gli altri è Brexit al titolo?
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021