Valentino: "Tutti vicini, ma perdo nella seconda metà della pista"

Il "Dottore" deve migliorare nel T3 e soprattutto nel T4 per puntare alla top 5 nelle qualifiche di domani. Intanto stamattina ha sfruttato il turno sull'umido per provare nuovi setting di elettronica volti a migliorare la partenza.

Il venerdì del Mugello si è chiuso con il sesto tempo per Valentino Rossi, ma il "Dottore" è soddisfatto del lavoro che è riuscito a fare oggi. Per esempio perché ha sfruttato anche il turno del mattino, quello disputato con la pista ancora umida a causa della pioggia di ieri, facendo delle prove di partenza e valutando dei differenti setting di elettronica per provare a migliorare questo aspetto della sua Yamaha.

"E' stata una giornata abbastanza positiva direi. Purtroppo stamattina le condizioni erano abbastanza inutili, perché non potevamo girare con le rain perché non c'era abbastanza bagnato, ma allo stesso tempo era ancora troppo umido per le slick. Abbiamo deciso quindi di concentrarci su delle prove di partenza e siamo riusciti a non buttare via tutta la mattina. Quest'anno in partenza ho qualche problema in più, quindi ci sembrava l'occasione per provare a migliorare e valutare diversi setting di elettronica" ha spiegato Valentino.

Nella FP2 poi le cose sono proseguite positivamente perché, Andrea Iannone a parte, sono tutti molto vicini. Anche se il pesarese forse perde un po' troppo nella seconda parte della pista: "Pomeriggio il turno è andato bene, sono stato piuttosto veloce, anche se non mi trovavo benissimo con la moto. Non siamo ancora a posto, ci vorrebbe un altro turno adesso, ma ci tocca ad aspettare domani. Sono abbastanza veloce fino a metà pista, ma nella seconda parte perdo un po' e non riesco a guidare abbastanza bene. La cosa buona è che siamo tutti molto vicini, ma questo vuol dire anche che i primi dieci sono tutti molto veloci. Domani quindi cercheremo di fare qualcosa di meglio per essere più veloci".

Quando poi gli è stato chiesto di spiegare meglio le difficoltà nella seconda parte del tracciato, ha aggiunto: "Dopo le due Arrabbiate non mi sento troppo a mio agio, ma devo dire che nel T4 non sono mai stato velocissimo in tutta la mia carriera. Comunque il problema principale è che non ho abbastanza grip, quindi devo aspettare ad aprire il gas, specialmente in uscita dall'ultima curva e perdo parecchio. Per questo domani lavoreremo su questo aspetto".

Oggi sono tutti molto vicini, ma magari domani i valori si andranno a delineare un pochino di più: "Il primo turno è sempre un po' così, però poi vengono fuori quelli che riescono a lavorare meglio con la squadra e a migliorare la moto e quindi i distacchi aumentano. Ma non è detto, perché fino al decimo siamo veramente tutti lì, escluso Iannone che ha fatto davvero un gran giro. Però è solo venerdì, bisognerà vedere domani e capire quale sarà il passo della gara".

E, anche se non sarà facile con una Ducati così in palla, in ottica gara sarà fondamentale piazzarsi almeno tra i primi cinque in qualifica: "Se vogliamo lottare è fondamentale partire nelle prime cinque posizioni, anche se ovviamente la prima fila è più importante. La top 5 comunque andrebbe bene".

La Ducati potrebbe avere anche il piccolo vantaggio del test fatto qui una ventina di giorni fa, ma secondo il nove volte iridato c'è tutto il tempo per attuare le giuste contromosse: "Magari la Ducati, che ha già provato qua può trarre qualche piccolo vantaggio, ma se domani e domenica c'è asciutto, c'è tutto il tempo per mettere a posto la moto".

Quelle di stamattina sembravano le condizioni ideali per provare le gomme intermedie, ma c'è un motivo molto pratico dietro al fatto che Valentino non le ha usate: "Sarebbe stata una buona idea provarle, ma non le avevamo. Questa mattina poteva essere una buona occasione per provarle, però purtroppo non le avevamo montate. Comunque non dovrebbe essere un grosso problema perché le condizioni dovrebbero migliorare domani ed esserci asciutto, quindi magari le proveremo la prossima volta che pioverà".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Italia
Sub-evento Venerdì, prove libere
Circuito Mugello
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Intervista