Valentino: "Sulla carta, non c'è mai stato un campionato così livellato"

condivisioni
commenti
Valentino:
Di:
07 mar 2019, 16:29

Il pilota della Yamaha è convinto che siano almeno sette i piloti che possono ambire sempre alla vittoria e che in alcune gare questo gruppetto potrebbe allargarsi a dieci. Per ora però vuole confermare i progressi che ha visto sulla sua M1 nel corso dell'inverno.

"Purtroppo nel mondo di oggi non c'è più rispetto per i più vecchi". Scherza Valentino Rossi al termine della conferenza stampa che ha aperto il GP del Qatar: il "Dottore" è sempre stato abituato ad avere una posizione centrale al tavolo, ma oggi si è trovato un po' defilato e quindi non ha perso l'occasione per fare una battuta sui suoi 40 anni compiuti da poco.

Il più anziano del lotto però è forse tra i più impazienti di iniziare a fare sul serio, per capire in un weekend di gara se i progressi mostrati dalla Yamaha nel corso dell'inverno sono concreti al punto da sperare di cancellare lo zero dalla casella delle vittorie stagionali con cui ha dovuto fare i conti nel 2018.

"Siamo pronti ed è interessante finalmente partire dopo aver fatto un po' di test. Vediamo come andranno le cose in un weekend vero, ma nell'ultimo giorno dei test abbiamo trovato un buon bilanciamento della moto. Avevo un passo abbastanza buono e anche come 'time attack' non è andata male, perché ho fatto il quarto tempo, quindi partiamo da una base discreta" ha detto il pesarese subito dopo la conferenza stampa.

"Abbiamo altre cose da fare, ma sarà molto importante lavorare sui dettagli, perché vanno tutti veramente forte. Sulla carta, non penso che ci sia mai stato un campionato così livellato, con 7-8 piloti, ma anche 3-4 moto diverse, che possono lottare per vincere il Mondiale" ha aggiunto.

Leggi anche:

Quando poi gli è stato chiesto di indicare chi sono secondo lui le minacce più concrete, l'elenco sembrava non fermarsi mai: "I piloti ufficiali sono tutti veramente a posto. I due della Ducati vanno fortissimo. I due della Honda sono ancora un pochino indietro, ma sicuramente arrivano. Le due Yamaha sono andate abbastanza bene, ma anche la Suzuki, soprattutto con Rins. Mi sembra che le moto ufficiali quindi siano tutte abbastanza a posto. Poi non bisogna dimenticarsi i vari Quartararo, Bagnaia, Crutchlow e Morbidelli, che nei test sono andati forte. Quindi siamo già ad oltre dieci! Magari in una gara sei sul podio e magari in quella dopo sbagli qualcosa e ti tocca a lottare per il settimo posto. E' difficile. Bisogna vedere le prime gare comunque, perché negli ultimi tempi, con le gomme Michelin, l'effetto pista è importante".

Questa per lui sarà la 20esima stagione nella classe regina, quindi nella sua carriera ha dovuto essere un vero e proprio camaleonte per adattarsi a tutti i cambiamenti: "Ci sono tantissime cose che bisogna adattare perché le moto cambiano molto, nel senso che diventano sempre più facili, ma il limite diventa sempre più alto, quindi bisogna lavorare su quello".

Leggi anche:

L'ultimo cambiamento è stato l'arrivo di Idalio Gavira come coach al posto di Luca Cadalora: "Io mi sono trovato molto bene nei test che abbiamo fatto, ma me lo immaginavo perché i ragazzi dell'Academy erano tutti innamorati di Idalio. Anche umanamente è uno che ti motiva molto e quando hai una certa età come me è bello avere uno che ti sprona. Oltre che tecnicamente, ha anche un bell'approccio mentale. E' molto diverso da Cadalora, però si può fare un buon lavoro secondo me".

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/18

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/18

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/18

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/18

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/18

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
16/18

Foto di: Yamaha MotoGP

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
17/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
18/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo Articolo
Dovizioso: "E' l'avvio di stagione più incerto da quando sono in MotoGP, ma Ducati è competitiva"

Articolo precedente

Dovizioso: "E' l'avvio di stagione più incerto da quando sono in MotoGP, ma Ducati è competitiva"

Prossimo Articolo

Marquez: "A giocarsi la vittoria a Losail saranno le Ducati, le Yamaha, Rins e anche Lorenzo!"

Marquez: "A giocarsi la vittoria a Losail saranno le Ducati, le Yamaha, Rins e anche Lorenzo!"
Carica commenti
Be first to get
breaking news