Valentino: "Sulla carta a Motegi siamo forti. Vado per vincere"

Valentino Rossi arriva a Motegi con una doppia motivazione: regalare la vittoria alla Yamaha nella gara di casa e tenere aperti i giochi per il titolo nella prima delle tre gare consecutive oltreoceano.

Valentino Rossi arriva a Motegi con più di una motivazione per fare bene e cercare di conquistare il successo. Per prima cosa, il tracciato giapponese ospiterà quella che è la gara di casa per la Yamaha. Dunque il "Dottore" sarà chiamato a dare il meglio di sé per portare a casa un risultato importante e far gioire tutti gli elementi che lavorano negli stabilimenti di Iwata.

Secondo punto, ma non certo per importanza, Valentino sa bene che Motegi potrebbe essere una gara favorevole per la sua M1, dunque centrare un eventuale successo vorrebbe dire mantenere aperti i giochi per il titolo mondiale piloti 2016. Certo, ora la strada è impervia e sembra non esserci più margine per un recupero che, effettivamente, sarebbe quasi miracoloso. Ma il Motomondiale potrebbe ancora riservare sorprese.

La MotoGP si prepara infatti ad affrontare il back-to-back-to-back, ossia la tripletta di gare asiatiche. Il momento decisivo della stagione. Rossi ci arriva in buona forma e Motegi potrebbe essere il luogo giusto per provare a mettere in piedi quello che, almeno per ora, appare solo un sogno.

"Amo le tre gare oltreoceano. Questi circuiti sono davvero fantastici! Sulla carta siamo forti con la Yamaha, quindi spero di lottare per la vittoria. Sono felice specialmente di correre in Giappone, perché è la gara di casa per la Yamaha e darò il mio meglio per fare un ottimo Gran Premio a Motegi. Mi piace la pista e l'atmosfera che c'è attorno al tracciato. Sono in buona forma e sono pronto per affrontare queste tre gare consecutive".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP del Giappone
Circuito Twin Ring Motegi
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Preview