Valentino Rossi ha scelto la Yamaha M1 "ibrida"

condivisioni
commenti
Valentino Rossi ha scelto la Yamaha M1
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
19 feb 2016, 09:25

Al termine della tre giorni di Phillip Island il "Dottore" ha rivelato di voler continuare a lavorare con la moto più simile a quella della passata stagione, con la quale ha un feeling maggiore rispetto alla 2016.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing bike detail
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Nonostante la pioggia abbia intralciato i piani di squadre e piloti della MotoGP, il bilancio della tre giorni di test di Phillip Island sembra essere positivo per Valentino Rossi. Nel tempo a disposizione, il "Dottore" ha trovato un buon feeling sia con la sua Yamaha che con le gomme Michelin, ma soprattutto ha scelto con quale versione della M1 continuare a lavorare.

"In generale tra ieri ed oggi è stato un buon test, perché mi trovo bene sia con la moto che con le gomme, inoltre il mio passo non è male, quindi sono soddisfatto" sono state le prime considerazioni del nove volte campione del mondo.

La scelta della moto sembra essere ricaduta su quella ibrida 2015, quindi su quella più simile a quella dello scorso anno: "Sfortunatamente oggi le condizioni non erano fantastiche, ma siamo comunque riusciti a lavorare due o tre ore. Alla fine siamo riusciti a sfruttare a fondo solamente una giornata, quella di ieri, ma è sempre meglio che niente. In ogni caso oggi siamo riusciti a continuare un pochino il nostro lavoro, specialmente comparando le due moto, che era la cosa più importante che dovevamo fare, e penso che continueremo ad utilizzare quella più simile a quella dell'anno prossimo".

Scelta che poi ha ribadito anche quando gli è stata fatta una domanda più diretta: "Qui avevamo due moto: una simile a quella dell'anno scorso ed una molto differente. Al momento preferisco quella che si avvicina alla M1 2015. Adesso ci manca solo l'ultimo test in Qatar, che è anche la pista dove si aprirà il Mondiale, quindi sarà importante essere veloci anche lì".

Prossimo articolo MotoGP
Tripla frattura alla mano destra per Danilo Petrucci

Articolo precedente

Tripla frattura alla mano destra per Danilo Petrucci

Prossimo Articolo

Lorenzo: "Oggi non è andata bene, ma stiamo calmi"

Lorenzo: "Oggi non è andata bene, ma stiamo calmi"
Carica commenti