Valentino: "A Le Mans mi aspetto una Yamaha più competitiva"

Dopo una prima parte di stagione complicata, il quinto appuntamento della MotoGP 2018 si disputa su un tracciato storicamente favorevole alla M1 come quello francese: il "Dottore" spera che sia ancora così.

Dopo la deludente trasferta di Jerez, per Valentino Rossi e la Yamaha è in arrivo una trasferta che potrebbe dire molto del futuro a breve termine della Casa di Iwata. Le Mans è storicamente una pista favorevole alla M1 (ha vinto le ultime tre edizioni) e quindi se anche lì non arriveranno delle prestazioni all'altezza delle aspettative si prospetterà un proseguimento di stagione complicato.

Il "Dottore" però sembra voler guardare con ottimismo al weekend del GP di Francia, con la convinzione che invece questo possa essere un weekend che rappresenti una svolta rispetto alle difficoltà incontrante in questa prima parte del 2018.

"Sono felice di andare in Francia, perché sulla carta dovremmo essere veloci a Le Mans. Di solito la M1 va bene su quella pista. Penso che al momento la situazione sia difficile da prevedere, perché i nostri rivali sono forti, dunque vedremo come andrà la nostra moto" ha detto Valentino.

"Mi aspetto di essere un po' più competitivo rispetto agli ultimi fine settimana di gara, ma non so dove saremo rispetto alle altre moto. Sarà interessante scoprirlo. Di sicuro il team e io daremo il nostro meglio, come sempre, per fare un ottimo fine settimana di gara" ha aggiunto.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP Francia
Circuito Le Mans Circuit Bugatti
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Preview