Valentino: "Ritirare il numero 46 dalla MotoGP? Non saprei..."

Dopo il ritiro del 58 di Marco Simoncelli, al "Dottore" è stato chiesto se si aspetta che succederà la stessa cosa al suo quando si ritirerà, ma a sorpresa ha detto che preferirebbe che rimanesse a disposizione dei talenti futuri.

Nella giornata di ieri la MotoGP ha fatto un gesto importante nei confronti dell'indimenticato Marco Simoncelli, ritirando il suo numero 58. Cosa che ovviamente ha colpito molto l'amico Valentino Rossi, che a sua volta porta sulla carena quello che probabilmente è diventato il numero più iconico della storia del Motomondiale, il 46.

Inevitabilmente nell'ambito della conferenza stampa gli è stato chiesto se ritiente che anche questo debba essere ritirato quando deciderà di appendere il casco al chiodo, ma il "Dottore" non è parso troppo convinto che possa essere la scelta giusta.

"Non saprei, ma il mio primo pensiero è che non mi piacerebbe se il 46 venisse ritirato, preferirei che questo numero potesse essere preso anche da altri piloti. In ogni caso non è un problema in questo momento, spero che se ne parlerà solo più avanti" ha detto il 9 volte campione del mondo.

Quando poi gli è stato chiesto se magari si tratta di un pensiero rivolto al suo pupillo Nicolò Bulega, ha aggiunto: "No, non è una questione di nomi. Penso solo che il 46 dovrebbe rimanere a disposizione di chi volesse utilizzarlo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di San Marino
Circuito Misano Adriatico
Piloti Valentino Rossi
Team Team VR46
Articolo di tipo Ultime notizie