Valentino: "Preferisco la moto con il serbatoio tradizionale"

Nei test di Jerez il "Dottore" ha provato nuovamente la versione 2016 della M1, quella con il bocchettone del carburante sul codone, ma continua a non convincerlo. Buone indacazioni invece dalla nuove Michelin anteriori.

Neanche il tempo di festeggiare la sua 113esima vittoria in carriera e per Valentino Rossi è arrivato subito il momento di tornare ad indossare tuta e casco per una giornata di test, sempre sul tracciato di Jerez de la Frontera.

Dopo essersi riposato per quasi tutta la mattina, il "Dottore" è salito in sella alla sua Yamaha per completare 52 giri con un best di 1'39"632 che lo ha fatto chiudere al quarto posto in classifica.

La Casa di Iwata gli ha chiesto di tornare a provare la sua M1 con il bocchettone del carburante spostato sul codone, soluzione studiata per spostare il bilanciamento dei pesi, ma ancora una volta il pesarese ha lasciato intendere di continuare a preferire la moto più tradizionale.

"Non avevamo molte cose da provare, solo piccoli dettagli. Abbiamo abbiamo provato soprattutto la moto in versione 2016, quella con il serbatoio posizionato diversamente. Mi sento più a mio agio però con il sebatoio tradizionale, quindi credo che continuerò con quello" ha spiegato Valentino.

Utili invece le prove fatte con le nuove soluzioni anteriori portare dalla Michelin: "Per il resto, la cosa più importante sono state le gomme anteriori portate dalla Michelin: ne abbiamo provate tre differenti ed abbiamo trovato qualcosa di buono".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Jerez, test di Aprile
Sub-evento Lunedì
Circuito Circuito de Jerez
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie