Valentino: "Per la vittoria sarà difficile, Marquez è più veloce"

Il "Dottore" è ovviamente soddisfatto del suo secondo tempo, anche se pensa che poteva anche fare un giro migliore. Resta l'incognita gomme legata alle decisioni della Michelin sulla posteriore media.

Dopo le difficoltà che avevano avuto le Yamaha ieri, probabilmente nessuno si sarebbe aspettato di vedere Valentino Rossi in prima fila sullo schieramento di partenza del GP d'Argentina. Il "Dottore" invece ha sfoderato una grande prestazione, piazzando la sua Yamaha subito alle spalle di uno stratosferico Marc Marquez.

Il suo è stato un buon giro, ma il pesarese pensa che avrebbe potuto fare anche meglio, stando almeno ha quanto ha dichiarato nelle interviste televisive: "Probabilmente avrei potuto fare un po meglio, soprattutto nel T3 e nel T4, perché nel secondo giro avevo già molto spinning dalla gomma. Purtroppo sono arrivato un po' lungo alla prima curva e sono dovuto andare largo al primo giro. Però non mi sono perso d'animo perché sapevo che avevo un'altra opportunità e sono riuscito a migliorarmi: 1'39"7 è davvero un buon tempo e questa volta sono riuscito a fare un giro pulito e da solo, che in Q2 non è mai facile".

Rispetto a ieri l'asfalto offriva più grip ed anche questo ha aiutato la risalita della sua Yamaha: "L'aumento del grip della pista ha giocato una carta fondamentale per noi, perché quando si scivola la Yamaha ha qualche difficoltà. Di pari passo però abbiamo migliorato anche la moto, facendo un gran lavoro con il team. Già nella FP3 ero stato veloce, anche se mi era mancato il time attack. Nel pomeriggio siamo riusciti a fare un ulteriore step ed ho un buon passo, anche se per la vittoria sarà difficile perché Marquez sembra un pochino più veloce. Però l'importante è lottare per il podio".

C'è poi la questione gomme, perché la Michelin potrebbe ritirare la media (la più morbida a disposizione) per quello che è accaduto a Scott Redding nella FP4. Un peccato per il 9 volte iridato, che vorrebbe puntare su quella: "Bisognerà capire cosa decide la Michelin, ma penso che per ragioni di sicurezza ritirerà la gomma media. Questa comunque è una mia idea e potrebbe andare diversamente. Sicuramente dovranno capire cosa è successo con la gomma di Redding. Se fosse possibile utilizzare la morbida, io probabilmente userei quella, però se bisogna usare per forza la dura, useremo quella. Nel caso bisognerà fare alcune modifiche di setting, ma dipenderà dalla decisione della Michelin. Con la dura possiamo essere comunque competitivi, ma sarà un po' più difficile".

Rispetto al Qatar comunque questa volta inizierà da una posizione migliore in griglia: "Sulla carta partire in prima fila è sempre meglio, però quando sei in mezzo a Marquez e Lorenzo non è una situazione così comoda. Mezzo step lo abbiamo fatto, ora manca di fare una bella partenza".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Argentina
Circuito Autodromo Termas de Rio Hondo
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Intervista