Valentino: "Nelle ultime due gare la Michelin ha sbagliato la scelta delle gomme davanti"

condivisioni
commenti
Valentino:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
16 giu 2018, 15:54

Il pilota della Yamaha ha ammesso di essere settimo in griglia a causa di un suo errore alla curva 10, ma in ottica gara crede che l'azienda francese abbia commesso un errore con la scelta delle gomme.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Le qualifiche del GP di Catalogna sono state segnate da un errore alla curva 10 per Valentino Rossi. Il "Dottore" ha ammesso lo sbaglio che gli ha impedito di fare meglio del settimo tempo con la sua Yamaha, ma al tempo stesso ha lanciato un attacco piuttosto diretto nei confronti della Michelin, colpevole secondo lui di aver sbagliato la scelta delle gomme da portare nel weekend di Barcellona.

La sua analisi però è partita proprio dal suo errore in Q2: "Non sono molto contento perché sarei potuto partire in seconda fila, che era il mio obiettivo. Stavo facendo un buon giro, ma ho sbagliato alla curva 10. Ho frenato tre metri dopo e non sono riuscito a fermarmi, quindi sono andato lungo. Poi ci ho riprovato, ma la gomma stava già iniziato a scivolare, quindi non è bastato".

"Potevo giocarmela meglio, ma il nostro passo non è male, anche se mi sembra che le Ducati e Marquez siano un pochino più veloci, quindi sarà dura lottare per il podio, però ci proveremo" ha aggiunto.

Poi ecco però l'attacco sulla scelta di gomme operata dalla Michelin per il tracciato catalano: "Il problema è stata la scelta, perché siamo venuti qui a provare con l'asfalto nuovo e si poteva fare meglio. Io sinceramente glielo avevo già detto che la morbida era troppo morbida e la media era troppo dura. C'era una gomma nel mezzo che si poteva portare, ma per qualche ragione non l'hanno portata. Però io non so chi sceglie le gomme e perché. Secondo me la Michelin sta lavorando molto bene, perché comunque le gomme sono migliorate, ma devo dire che nelle ultime due gare hanno sbagliato la scelta delle gomme davanti".

Leggi anche:

Quando poi gli è stato chieste se è un problema della Yamaha o più generalizzato, ha aggiunto: "Credo che siano tutti in difficoltà, ma vanno più forti quelli che riescono a soffrire un po' meno, ma nessuno è a posto. Diciamo che non hai una scelta, devi usare quella gomma lì perché è l'unica che va bene, ma magari ci sono qualche moto e qualche pilota che soffrono di me, ma secondo me si poteva fare meglio".

Infine, il pesarese ha detto la sua sull'ennesimo incredibile salvataggio di Marc Marquez, avvenuto questa volta durante la FP4 nella velocissima curva che immette sul traguardo.

"L'ho osservato tanto e secondo me è un mix fra la moto e lui, che ha una posizione che mette molto il corpo tra la moto e l'asfalto. Poi quando si chiude il davanti le due gomme rimangono appoggiate per terra, quindi lui è riuscito tante volte a mettersi nel mezzo e a salvare la caduta, ma non è tanto facile".

Informazioni aggiuntive di Lena Buffa

Prossimo articolo MotoGP
Dovizioso: "La gara di domani può cambiare le gerarchie in Ducati? Non credo proprio"

Previous article

Dovizioso: "La gara di domani può cambiare le gerarchie in Ducati? Non credo proprio"

Next article

Iannone: "Bisognerebbe fare una finestra di mercato piloti di soli due mesi"

Iannone: "Bisognerebbe fare una finestra di mercato piloti di soli due mesi"

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Catalogna
Sotto-evento Sabato, qualifiche
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Intervista