Valentino: "Le Honda sembrano veloci, ma dobbiamo pensare a noi"

Il "Dottore" crede che la sua Yamaha sia migliorata sul bagnato, ma quello che gli preme è scoprire se vale lo stesso discorso sull'asciutto dopo il weekend nero di Jerez. Per questo spera che domani ci sia il sole.

Valentino Rossi spera che domani il meteo possa essere clemente con Le Mans, facendo arrivare il sole a splendere sulla giornata delle qualifiche del GP di Francia. Oggi la classe regina ha dovuto fare i conti con la pista che andava via via asciugando nel primo turno e con la pioggia vera e propria nella FP2.

Dopo la gara da dimenticare di Jerez de la Frontera, il "Dottore" aveva bisogno di valutare gli eventuali progressi della sua Yamaha, ma si è dovuto accontentare di scoprire che almeno sul bagnato la situazione sembra essere migliorata, anche se il decimo tempo della FP2 non è un risultato troppo esaltante.

"Sicuramente è stata una giornata molto difficile, perché le condizioni erano piuttosto critiche. Avevamo bisogno di capire se fossimo in grado di migliorare il feeling sulla moto sull'asciutto, ma oggi non è stato possibile" ha detto Valentino.

"Sul bagnato la sensazione è che con questa moto fatico sempre molto e alla fine la posizione non è fantastica, perché pomeriggio ero decimo, ma forse siamo migliorati un po'. In condizioni full wet mi sono sentito più a mio agio, competitivo ed ho fatto dei buoni giri" ha aggiunto.

Il pesarese ha spiegato anche che le gomme rain ci mettono qualche giro di troppo ad iniziare a lavorare a dovere: "Penso che avremmo anche potuto fare meglio, ma sembra che ci voglia qualche giro per portare in temperatura le gomme da bagnato e tirarne fuori la massima performance".

Come detto, il 9 volte iridato spera nel sole per domani: "La posizione non è il massimo, ma mi sento più a mio agio rispetto a Jerez. Ora dobbiamo aspettare fino a domani e sperare che ci sia asciutto, perché sicuramente è un'altra storia e vogliamo provare la moto per capire se la situazione è migliorata".

Quando poi gli è stato chiesto se teme che la Honda possa dominare anche a Le Mans, ha concluso: "Spero di no, è difficile da dire. E' molto presto, ma certamente sembra che le Honda siano molto competitive. Noi però dobbiamo concentrarci su di noi e lavorare al massimo sulla nostra moto per trovare il feeling giusto".

Informazioni aggiuntive di Williams Zinck

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di Francia
Sub-evento Venerdì, prove libere
Circuito Le Mans Circuit Bugatti
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Intervista