MotoGP
18 set
Warm Up in
15 Ore
:
57 Minuti
:
40 Secondi
09 ott
Prossimo evento tra
19 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
26 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
33 giorni
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
47 giorni
13 nov
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP del Portogallo
20 nov
Prossimo evento tra
61 giorni

Valentino: "Le altre Yamaha vanno forte, io devo trovare la quadra"

condivisioni
commenti
Valentino: "Le altre Yamaha vanno forte, io devo trovare la quadra"
Di:

Il "Dottore" ha ammesso che in questo momento i problemi sono più all'interno del suo box che della M1, ma si ritrova fuori dalla Q1. Anche se sembra convinto che avrebbe migliorato se avesse potuto fare un giro in più.

Il venerdì di Jerez sembra aver riproposto un film già visto per Valentino Rossi. Le Yamaha hanno comandato nella FP1 con Fabio Quartararo e nella FP2 con Maverick Vinales, mentre il "Dottore" è rimasto attardato e non è riuscito a fare meglio del 13esimo posto nella cumulativa, che al momento lo tiene fuori dalla Q2. Cosa che potrebbe essere un bel problema se domani dovesse piovere rispettando le previsioni meteo.

Nel turno pomeridiano, il #46 non è riuscito a sfruttare a dovere la gomma morbida nel finale, rimanendo attardato da una modifica di set-up andata a vuoto che gli ha impedito di fare un secondo giro lanciato che gli avrebbe potuto garantire un posto nella top 10.

"Il problema è che non mi trovavo molto bene già da questa mattina quando siamo partiti, quindi abbiamo provato delle cose per cercare di migliorare. Nel pomeriggio all'inizio il mio passo non era male, perché ero quinto o sesto. Poi avevamo in programma di provare un'altra cosa, che purtroppo non mi è piaciuta e quindi siamo dovuti tornare indietro" ha detto Valentino.

 

"Per finire il lavoro siamo arrivati un po' lunghi e purtroppo siamo stati anche un po' sfortunati perché ho preso la bandiera a scacchi per quattro secondi e non siamo riusciti a fare il secondo giro lanciato. Probabilmente nel secondo giro sarei riuscito a migliorare, perché su questa pista ci vuole sempre un po' di tempo per scaldare le gomme con questa temperatura. A volte si riesce a migliorare anche al terzo" ha aggiunto.

In queste condizioni, la sua speranza è che domani le condizioni climatiche permettano un miglioramento dei tempi, anche perché ha bisogno di lavorare anche sul set-up della sua M1: "Al momento sono fuori dalla Q2, quindi bisogna sperare che domani mattina ci sia un meteo favorevole per avere una possibilità, ma ci servirebbe anche per lavorare sulla moto e migliorare in accelerazione, perché soffro e non sono veloce rispetto a Maverick, quindi dobbiamo trovare qualcosa di diverso anche a livello di passo".

Quando gli è stato domandato quale sia il motivo per cui non riesce ad essere veloce come le altre Yamaha, ha aggiunto: "Non lo so, perché ad Austin e in Argentina invece ero stato la migliore. Dobbiamo trovare la quadra, perché anche a Jerez ho fatto fatica, mentre le altre Yamaha sono andate forte. Morbidelli più o meno va come me, Quartararo invece è molto veloce, ma è soprattutto Vinales che anche come passo è più veloce, quindi in questo momento stanno guidando meglio".

Leggi anche:

Se ci sarà il bagnato, sarà un'incognita, anche se le ultime uscite erano state positive: "Bisogna vedere come va, perché è da molto che non giriamo in quelle condizioni. E' difficile, perché sarà un po' come ricominciare da zero, anche se le ultime esperienze con la pioggia sono state abbastanza positive, perché a Valencia andavo forte. La moto però è cambiata, anche se in teoria dovrebbe essere un po' migliorata, quindi ci potrebbe aiutare".

Infine, ha fatto un piccolo accenno al cedimento della catena che ha accusato nella FP1, pur senza entrare troppo nei dettagli: "Qualcosa è successo, perché di solito non si rompono, quindi qualcuno ha sbagliato qualcosa".

Informazioni aggiuntive di Lena Buffa

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/11

Foto di: Miquel Liso

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/11

Foto di: Miquel Liso

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/11

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Dovizioso: "Ducati più forte del 2018. Per migliorare devo guidare più rilassato"

Articolo precedente

Dovizioso: "Ducati più forte del 2018. Per migliorare devo guidare più rilassato"

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP: la prima giornata di prove del GP di Francia a Le Mans

Fotogallery MotoGP: la prima giornata di prove del GP di Francia a Le Mans
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Francia
Sotto-evento FP2
Location Le Mans Circuit Bugatti
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Autore Matteo Nugnes