Valentino: "L'anno scorso Lorenzo era molto più veloce di me"

condivisioni
commenti
Valentino:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
17 ago 2016, 10:46

Il tracciato di Brno è sempre piaciuto al "Dottore", ma nel 2015 lo spagnolo aveva impresso un ritmo inarrivabile. Dopo tre GP lontani dal podio, il pesarese spera di riuscire ad avvicinarsi a Jorge e ad invertire il trend.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Dopo tre gare lontano dal podio, Valentino Rossi spera di riuscire a rompere questa maledizione a Brno. Il "Dottore" è reduce da un GP d'Austria che fin dalla vigilia si presentava come complicato, con le Ducati favorite, ma non ha chiuso troppo lontano dalle Desmosedici GP e dalla Yamaha gemella di Jorge Lorenzo che ha completato il podio.

Per questo il suo bilancio del weekend del Red Bull Ring è tutto sommato positivo: "Mi piace tornare immediatamente in pista. In Austria sarei voluto salire sul podio, ma purtroppo non ne sono stato in grado. Comunque è stata una buona gara, perché durante i test eravamo un po' in difficoltà, ma in gara poi non abbiamo fatto così male".

Adesso si va in Repubblica Ceca, su una pista che piace al pesarese, ma su cui Lorenzo ha fatto una gran differenza nel 2015. L'obiettivo quindi è provare ad avvicinarsi al maiorchino.

"Ora andiamo a Brno, una pista che conosciamo bene e che mi piace molto. L'anno scorso Jorge era molto più veloce di me e sono curioso di vedere se quest'anno farò meglio. Stiamo lavorando bene e il GP di Brno è vicino: voglio tornare in pista!".

Prossimo articolo MotoGP
Fotogallery: ecco le bellissime ombrelline del Red Bull Ring

Articolo precedente

Fotogallery: ecco le bellissime ombrelline del Red Bull Ring

Prossimo Articolo

Dovi: "Il mio stile di guida pessimo per Brno, ma mi 'violento' per migliorare"

Dovi: "Il mio stile di guida pessimo per Brno, ma mi 'violento' per migliorare"
Carica commenti