Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie
MotoGP Red Bull Ring, test di luglio

Valentino: "Credo che correre in Austria sarà molto difficile"

Il "Dottore" e la sua Yamaha hanno fatto dei passi avanti nella seconda giornata dei test al Red Bull Ring, ma la sensazione è che quello del GP d'Austria sarà un weekend difficile perché le Ducati sono molto competitive.

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi e la Yamaha hanno fatto un passo avanti nella seconda giornata dei test che la maggior parte delle squadre della MotoGP hanno svolto sul tracciato del Red Bull Ring. Il pesarese ha chiuso in quinta posizione, abbassando sensibilmente il suo tempo di ieri, ma il distacco dalla Ducati di Andrea Iannone è rimasto di quasi un secondo.

"Sono stati due giorni positivi, soprattutto oggi abbiamo migliorato le prestazioni ed il bilanciamento della moto, ma anche la pista era in condizioni migliorare, con più gomma nei punti in cui ne avevamo bisogno. Siamo stati in grado di migliorare i tempi sul giro ed anche la nostra posizione, avvicinandoci un po' ai migliori" ha detto il "Dottore".

Anche oggi però ha confermato che si aspetta di faticare nel GP d'Austria, perché la M1 non sembra digerire gli allunghi del Red Bull Ring: "Credo che correre qui sarà molto difficile, perché è una pista molto veloce, quindi di sicuro non è la migliore per la M1. Dobbiamo lavorare per cercare di ottenere il massimo, ma già oggi abbiamo fatto un passo avanti".

Probabilmente quindi bisognerà correre in difesa, perché il potenziale della Ducati pare superiore, mentre quello della Honda è ancora misterioso, visto che era assente: "Sarà una gara molto difficile, soprattutto perché alcuni degli dei nostri rivali sono più veloci di noi. Sarà molto importante anche capire il potenziale di queli che non erano qui. Sarà interessante vedere se saremo più veloci o più lenti di loro, ma dovremo aspettare il weekend di gara".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Analisi: ecco perché Marquez ha battuto i suoi rivali in Germania
Prossimo Articolo Stoner è ancora competitivo, ma non correrà in Austria

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia