Valentino: "Circuito molto veloce, non il migliore per la M1"

Il pilota della Yamaha ha fatto fatica nella prima giornata di prove sul tracciato del Red Bull Ring, chiudendo in nona posizione. Con tanti tratti in pieno, quella austriaca non pare proprio la pista ideale per la sua moto.

Valentino Rossi ha chiuso la prima giornata dei test di MotoGP al Red Bull Ring in nona posizione, con un ritardo di oltre un secondo dalla Ducati del battistrada Andrea Dovizioso. Il "Dottore" ha parlato di un circuito molto particolare, che purtroppo per lui non sembra particolarmente adatto alla sua Yamaha.

"E' un circuito particolare, perché è davvero molto veloce e si sta tanto parecchio con il gas completamente spalancato. In confronto ai circuiti più tradizionali ci sono meno curve, perché penso che ce ne siano appena 9, contro le 15 circa che ci sono di solito" ha raccontato il pesarese una volta concluse le prove.

Con una M1 che paga sempre qualcosa per quanto riguarda la velocità massima, è normale che questo non sia il tracciato ideale: "Il posto è molto bello e le curve sono ok, ma per noi non è il circuito migliore, perché noi di solito soffriamo a livello di velocità di punta e infatti abbiamo faticato".

Il 9 volte iridato però sembra convinto che il lavoro odierno gli potrà essere utile per fare un passo avanti domani: "Comunque è solo la prima giornata. Abbiamo raccolto tanti dati e fatto parecchi chilometri, quindi cercheremo di fare delle modifiche positive in vista di domani".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Red Bull Ring, test di luglio
Sub-evento Martedì
Circuito Red Bull Ring
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie