Valentino apre all'idea di continuare in MotoGP dopo il 2018

31,505 viste

Ieri era stato Silvano Galbusera a lanciare questa ipotesi, spiegando di vederlo ancora molto competitivo e motivato. Il "Dottore" sembra d'accordo con lui e aggiunge: "Dovrò pensarci bene, ma dipenderà molto dai risultati".

Il futuro di Valentino Rossi è già deciso fino alla stagione 2018 compresa, ma c'è già chi comincia a pensare anche oltre. A farlo è stato il suo capomeccanico Silvano Galbusera, che ha sottolineato quanto sia ancora competitivo e motivato il pesarese, aggiungendo quindi sarebbe quasi un peccato dire basta tra due anni.

Sull'argomento è stato chiesto di intervenire anche al diretto interessato subito dopo la conferenza stampa di Aragon e dal "Dottore" è arrivata una bella apertura in questo senso: "Sono assolutamente d'accordo con lui. Io sono già in paranoia pensando che alla fine del 2018 mi tocca a smettere".

Chiaramente c'è ancora da finire il 2016 e poi altri due anni. Se però i risultati continueranno ad essere questi, l'idea potrebbe anche stuzzicarlo: "Mi piace molto avere un progetto a lungo termine, quest'anno, l'anno prossimo e quello ancora dopo. Poi nel 2018 dovrò pensarci bene e decidere cosa fare. Dipenderà molto dai risultati".

Come Francesco Totti in Serie A, potrebbe quindi porsi l'obiettivo di continuare a fare la differenza dopo aver tagliato il traguardo dei 40 anni: "E' un po' imbarazzante pensare di continuare a correre anche dopo i 40 anni, ma ci dovrò pensare".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di Aragona
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Motorland Aragon
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie