Valentino: "Anche se vinciamo da qui alla fine dell'anno, la sostanza non cambia"

condivisioni
commenti
Valentino:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
26 ott 2018, 10:03

Il "Dottore" ha esortato ancora una volta la Yamaha a rimboccarsi le maniche per uscire da una situazione che ha portato a 25 gare senza vittorie. Se non altro ha concesso ai giapponesi che il biennio Ducati era stato peggiore.

"Anche se vinciamo da qui alla fine, la sostanza non cambia: gli altri sono più competitivi di noi. Poi ci può essere anche una domenica in cui uno va meglio, ma non cambia molto". Valentino Rossi ha messo i puntini sulle i anche alla conclusione della prima giornata di prove libere del GP d'Australia, che per lui si è chiusa con il decimo tempo, di un soffio nell'elenco di quelli che al momento avrebbero accesso diretto alla Q2.

Un risposta che è arrivata quando al "Dottore" era stato chiesto se sia possibile fare un confronto con i suoi due anni senza vittorie in Ducati se dovesse rimanere a secco anche quest'anno. Se non altro, alla Casa di Iwata però ha concesso di essersi divertito di più rispetto al biennio in Rosso: "Le stagioni con la Ducati però sono state molto più difficili, perché facevo molta fatica a trovarmi con la moto. Non vincere è una cosa difficile, ma quest'anno certe volte mi sono divertito".

Un paio di giorni fa, Vinales ha detto di non capire che linea di sviluppo stia seguendo la Yamaha, se la sua o quella di Valentino. Un concetto che tutto sommato sembra appoggiare anche Rossi: "Maverick dice quello che dico io, che la Yamaha deve lavorare per risolvere i problemi. I nostri stili di guida sono simili, ma non uguali. Però alla fine abbiamo dei problemi da un sacco di tempo: io ho i miei e lui ha i suoi, ma se lavoriamo nella stessa direzione credo che miglioreremo entrambi".

Leggi anche:

Una stagione senza vittorie però potrebbe essere uno stimolo per la Casa giapponese: "Non ne ho idea, bisognerebbe parlare con loro. Honda e Ducati vanno più forte, ma vedere anche i passi avanti che ha fatto la Suzuki, che ha un motore quattro cilindri in linea come il nostro, sia una motivazione per la Yamaha per fare meglio. Anche loro penso che vorranno vincere".

E la speranza è qualcosa si possa vedere già dai test di metà novembre a Valencia: "E' molto difficile da capire. Non ci sono delle sicurezze, ma secondo me qualcosa ci sarà da provare a Valencia. L'importante è che ci siano le cose giuste".

Anche perché dal Giappone hanno assicurato che il calo di quest'anno non è legato a questioni economiche: "Ho parlato anche con dei pezzi grossi della Yamaha e loro dicono che i soldi non sono un problema, che li stanno spendendo per la MotoGP. Io però non so quale sia il budget della nostra squadra".

La KTM intanto si è rinforzata, ingaggiando Dani Pedrosa come collaudatore per il prossimo anno. In ogni caso, il 9 volte iridato confida molto anche in Jonas Folger, che rinforzerà il test team Yamaha: "Pedrosa è buono, perché è vero che è molto piccolino, ma ha un know-how della Honda di dieci anni e la KTM ha fatto una bella mossa a prenderlo. Il test team con un pilota veloce è molto importante, ma noi il prossimo anno avremo Folger e io sono molto contento, perché è un grande talento e quindi ci può dare una mano. Forse dovrebbe esserci anche a Valencia, ma non sono sicuro".

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Scorrimento
Lista

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
1/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
2/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
3/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
4/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
5/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
6/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
11/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
12/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
13/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
14/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
15/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
16/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
17/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
18/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
19/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
20/20

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Prossimo Articolo
Dovizioso: "Siamo messi meglio dell'anno scorso, ma non basta per il podio"

Articolo precedente

Dovizioso: "Siamo messi meglio dell'anno scorso, ma non basta per il podio"

Prossimo Articolo

Fotogallery: gli scatti più belli raccontano le prove libere del GP d'Australia di MotoGP

Fotogallery: gli scatti più belli raccontano le prove libere del GP d'Australia di MotoGP
Carica commenti