Una vibrazione all'anteriore ha rallentato Dovizioso

Il pilota della Ducati ha spiegato di non aver voluto prendere rischi nella prima sessione di prove libere del GP del Qatar, ma di avere la convinzione di potersi migliorare nella giornata di domani.

Andrea Dovizioso ha chiuso la prima giornata di prove libere del GP del Qatar solamente in nona posizione, ma la cosa non sembra preoccupare particolarmente il pilota della Ducati. Con le condizioni della pista molto diverse rispetto ai test di due settimane fa, la sua Desmosedici GP ha manifestato una fastidiosa vibrazione all'anteriore e quindi il forlivese ha preferito non prendere rischi.

"Come spesso capita nei weekend di gara, anche se hai fatto un test una settimana prima, le condizioni sono diverse ed oggi abbiamo avuto problemi di vibrazioni all'anteriore. Dobbiamo semplicemente capire se quello che non è andato oggi è una questione di gomme o di set-up" ha spiegato "Desmodovi".

Il ducatista comunque è abbastanza fiducioso di poter risolvere la situazione e migliorare le sue prestazioni domani: "Non si tratta di nulla di particolarmente problematico, ma mi sarei dovuto prendere dei rischi che non avrebbero avuto senso nel primo turno, quindi non ho esagerato per scendere sotto all'1'56" nell'ultima uscita. Domani comunque abbiamo due turni importanti per lavorare e migliorare la situazione".

Infine, quando gli è stato chiesto se la pista fosse peggiore, ha concluso: "La pista era diversa rispetto a due settimane fa. E' difficile da dire se meglio o peggio, perché in generale i tempi sono stati buoni. Sicuramente la mia moto si è comportata diversamente e ci siamo ritrovati con molte vibrazioni sull'anteriore. Dobbiamo capire come adattarci a questa situazione".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP del Qatar
Sub-evento Giovedì
Circuito Losail International Circuit
Piloti Andrea Dovizioso
Team Ducati Team
Articolo di tipo Ultime notizie