Ufficiale: Valentino Rossi e la Yamaha insieme altri due anni

Il "Dottore" aveva fatto capire da tempo di voler continuare fino al 2018 e il suo rinnovo con la Casa di Iwata è il primo tassello importante del mercato piloti per il prossimo biennio. Come reagirà Jorge Lorenzo?

Ancora una volta, la griglia del Mondiale MotoGP inizierà a prendere ordine quando saranno i suoi membri più illustri ad aver trovato una collocazione. La Yamaha ha annunciato sabato mattina il rinnovo del contratto di Valentino Rossi per altri due anni, che in questo modo prolunga il suo impegno fino alla fine del 2018.

L'italiano, che alla conclusione del nuovo contratto avrà 39 anni, aveva già lasciato intendere di avere intenzione di continuare per un altro paio di anni e la cosa sembra essere piaciuta anche alla Yamaha. Per la squadra Rossi continuerà ad essere il principale asset in termini di immagine, anche se le ultime tre corone iridate sono arrivate tutte con Jorge Lorenzo (2010, 2012 e 2015).

Con questo accordo, il "Dottore" ha ottenuto quello a cui il suo compagno di squadra aveva dato la caccia per diverse settimane, quindi bisognerà vedere come sarà digerita la cosa dallo spagnolo. Lorenzo è combattuto tra la possibilità di prolungare il suo legame con la Casa giapponese o intraprendere una nuova avventura con la Ducati, che gli offre un assegno in bianco e la possibilità di chiedere ciò che vuole.

A parte quello che deciderà di fare il maiorchino, sarà interessante anche vedere che effetto avrà questo rinnovo si movimenti del resto della griglia, soprattutto per quanto riguarda i piloti della HRC, Marc Marquez e Dani Pedrosa, ma anche Maverick Vinales (Suzuki).

Il 2016 rappresenterà l'11esima stagione di Valentino con i colori della Yamaha. Una relazione che è stata interrotta per due anni (2011 e 2012), quando il pilota di Tavullia era passato alla Ducati. Con il Costruttore giapponese, il "Dottore" ha ottenuto quattro titoli mondiali (2004, 2005, 2008 e 2009), 53 vittorie ed oltre 100 podi.

Superata la fase in cui il #46 ha indossato il rosso della Ducati, il rapporto tra le due parti si è fatto sempre più forte. Infatti, pochi giorni fa, è stato formalizzato anche un accordo con la VR46 Riders Academy, la scuola per i giovani che ha creato il 9 volte iridato, della quale il marchio giapponese d'ora in avanti sarà sponsor e fornitore.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Ultime notizie