Test MotoGP Losail, Giorno 2: doppietta Ducati alle 18, ma Marquez risale la china

condivisioni
commenti
Test MotoGP Losail, Giorno 2: doppietta Ducati alle 18, ma Marquez risale la china
Di:
24 feb 2019, 15:11

Dopo le prime due ore al comando c'è Petrucci, seguito dal compagno di squadra Dovizioso. Il campione del mondo ora è terzo ed ha già migliorato il tempo di ieri. A seguire Vinales, mentre Rossi è decimo. Lorenzo ancora indietro.

Anche oggi ci è voluta una mezz'ora prima di iniziare a vedere un po' di azione in pista per la seconda giornata dei test collettivi di MotoGP in Qatar, ma allo scadere delle prime due ore bisogna dire che la sessione è entrata un po' più nel vivo rispetto a ieri, con già cinque piloti che sono stati capaci di scendere sotto al muro dell'1'56".

A comandare questo gruppetto, ancora una volta, sono le due Ducati ufficiali, che ormai ci hanno abituati a questo ruolo da "lepri" nel corso dell'inverno. Con il suo 1'55"365, Danilo Petrucci ha già ritoccato il crono che aveva realizzato nella prima giornata, mentre Andrea Dovizioso è stato un pelino più lento rispetto a 24 ore fa, fermandosi a 1'55"692.

Il passo avanti più significativo probabilmente è quello che ha mostrato la Honda di Marc Marquez. Il campione del mondo ha finalmente abbattuto il muro dell'1'56" e al momento si è posizionato terzo, in 1'55"750. Qualche lieve miglioramento lo ha mostrato anche il suo compagno Jorge Lorenzo, anche se rimane sempre molto lontano dai migliori: il maiorchino è 15esimo in 1'56"764, ma anche lui è già stato più rapido di ieri.

Gli altri due ad essere scesi sotto all'1'56" sono Maverick Vinales, che però con la sua Yamaha è ancora distante di quasi un secondo dal crono che gli era valso il primato nella prima giornata, ed Aleix Espargaro, che invece ha fatto uno step con la sua Aprilia, riuscendo ad andare ad infilarla addirittura davanti alla Suzuki dell'osservato speciale Alex Rins, per ora fermo a 1'56"055.

Nella top 10 c'è spazio anche per la KTM, con Pol Espargaro che occupa l'ottava posizione in 1'56"089, crono in linea con quello firmato ieri dal pilota di Granollers, che segue di appena 8 millesimi la Yamaha Petronas di Franco Morbidelli. E' partito in sordina invece Valentino Rossi, al momento decimo, alle spalle anche della Ducati Pramac di Jack Miller. Il "Dottore" però fin qui ha messo insieme appena 9 giri.

Un paio di posizioni più indietro c'è Pecco Bagnaia, che si sta giocando la palma di miglior rookie con la Suzuki di Joan Mir, che al momento lo precede di 107 millesimi. Andrea Iannone invece ha preso la via solamente pochi minuti prima delle 18 locali, quindi al momento occupa la 19esima posizione, staccato di poco meno di due secondi dalla vetta.

Pos Pilota Moto Tempo Giri
1 Danilo Petrucci Ducati 1'55”365 22
2 Andrea Dovizioso Ducati 1'55”692 20
3 Marc Marquez Honda 1'55”750 16
4 Maverick Vinales Yamaha 1'55”941 11
5 Aleix Espargaro Aprilia 1'55”976 11
6 Alex Rins Suzuki 1'56”055 16
7 Franco Morbidelli Yamaha 1'56”080 15
8 Pol Espargaro KTM 1'56”089 21
9 Jack Miller Ducati 1'56”179 12
10 Valentino Rossi Yamaha 1'56”327 9
11 Joan Mir Suzuki 1'56”347 14
12 Pecco Bagnaia Ducati 1'56”454 13
13 Cal Crutchlow Honda 1'56”585 5
14 Fabio Quartararo Yamaha 1'56”589 17
15 Jorge Lorenzo Honda 1'56”764 14
16 Johann Zarco KTM 1'56”947 14
17 Miguel Oliveira KTM 1'57”001 20
18 Takaaki Nakagami Honda 1'57”089 6
19 Andrea Iannone Aprilia 1'57”213 4
20 Tito Rabat Ducati 1'57”494 5
21 Hafizh Syahrin KTM 1'57”514 14
22 Bradley Smith Aprilia 1'57”537 13
23 Karel Abraham Ducati 1'58”079 4
Prossimo Articolo
Suzuki: sulla GSX-RR è arrivato un nuovo scarico doppio nei test in Qatar

Articolo precedente

Suzuki: sulla GSX-RR è arrivato un nuovo scarico doppio nei test in Qatar

Prossimo Articolo

Test MotoGP Losail: Honda prova una nuova carena, Yamaha un codone più snello

Test MotoGP Losail: Honda prova una nuova carena, Yamaha un codone più snello
Carica commenti
Be first to get
breaking news