Test MotoGP Losail, Giorno 1: Vinales precede le Ducati dopo 4 ore

Alla conclusione della quarta ora c'è il pilota della Yamaha davanti a tutti, tallonato dalle Rosse di Petrucci e Dovizioso. Bene Mir, quarto con un nuovo telaio Suzuki. Rossi è nono, Marquez 11esimo.

Test MotoGP Losail, Giorno 1: Vinales precede le Ducati dopo 4 ore

Come era prevedibile, a Losail la "temperatura" si è scaldata al calare del sole nella prima giornata dei test collettivi di MotoGP in Qatar. Dopo 4 ore, infatti, la classifica inizia ad avere un aspetto che può dare un'idea dei valori in campo.

Dopo aver iniziato con il piede giusto in Malesia, la Yamaha si è mostrata piuttosto a suo agio anche sul tracciato del Qatar, perché Maverick Vinales ha issato la M1 davanti a tutti con un crono di 1'55"388, che comunque rimane lontano un paio di secondi dalla pole position dello scorso anno.

Nella sua scia però sembrano aver fatto un passo avanti deciso le Ducati, anche se questo non deve stupire, visto che negli ultimi due anni a Losail ha sempre vinto Andrea Doviziso. Il forlivese al momento è terzo, staccato di 90 millesimi da Vinales, e 36 millesimi davanti a lui c'è il compagno di squadra Danilo Petrucci.

Tra le altre cose, sembra che nel box della Casa di Borgo Panigale stiano lavorando sull'utilizzo del sistema holeshot non solo in partenza, ma anche quando la moto è in movimento. Le altre Desmosedici GP per il momento però sono più distanziate: Jack Miller è decimo, Johann Zarco 15esimo e Pecco Bagnaia 19esimo.

In quarta posizione si è portato un ottimo Joan Mir, che nel suo box ha anche una Suzuki con un telaio dotato di un rinforzo in carbonio. Lo spagnolo viaggia con 148 millesimi di ritardo, mentre il compagno di squadra Alex Rins è sceso in pista solo pochi minuti prima dello scadere della quarta ora, quindi è 18esimo.

A completare la top 5 c'è la Yamaha in versione Spec A di Franco Morbidelli, con il compagno nel team Petronas Fabio Quartararo che invece occupa la settima. Tra le due M1 si è infilata l'ottima Aprilia RS-GP di Aleix Espargaro: la nuova moto della Casa di Noale sembra confermare anche qui i grandi progressi mostrati in Malesie. Inoltre qui hanno due moto 2020 a disposizione sia lo spagnolo che Bradley Smith.

Nono tempo per ora per Valentino Rossi, che con la sua Yamaha viaggia con un ritardo di sette decimi, alle spalle anche della KTM di Pol Espargaro. Come avrete notato, nelle prime dieci posizioni quindi non c'è neanche una Honda. La migliore è quella del campione del mondo in carica Marc Marquez, che occupa l'11esima piazza a 1".

Lo spagnolo sta valutando le condizioni della spalla operata lo scorso novembre e al momento non sembra ancora aver trovato il ritmo migliore. Dopo essere stato leader al termine delle prime due ore, il fratello Alex è invece precipitato al 16esimo posto, ma è anche incappato in due scivolate, dalle quali fortunatamente sembra essersi rialzato senza particolari conseguenze.

Test MotoGP Losail - Giorno 1, i tempi dopo 4 ore

Pos Pilota Moto Tempo Giri
1 Maverick Vinales Yamaha 1'55”388 10
2 Danilo Petrucci Ducati 1'55”442 19
3 Andrea Dovizioso Ducati 1'55”478 24
4 Joan Mir Suzuki 1'55”536 13
5 Franco Morbidelli Yamaha 1'55”680 22
6 Aleix Espargaro Aprilia 1'55”685 19
7 Fabio Quartararo Yamaha 1'55”694 20
8 Pol Espargaro KTM 1'56”069 14
9 Valentino Rossi Yamaha 1'56”088 16
10 Jack Miller Ducati 1'56”176 23
11 Marc Marquez Honda 1'56”479 24
12 Miguel Oliveira KTM 1'56”492 16
13 Takaaki Nakagami Honda 1'56”493 20
14 Cal Crutchlow Honda 1'56”573 18
15 Johann Zarco Ducati 1'56”610 27
16 Alex Marquez Honda 1'56”783 25
17 Tito Rabat Ducati 1'56”848 29
18 Alex Rins Suzuki 1'56”859 3
19 Pecco Bagnaia Ducati 1'57”066 23
20 Bradley Smith Aprilia 1'57”610 21
21 Iker Lecuona KTM 1'57”713 19
22 Brad Binder KTM 1'57”848 24
condivisioni
commenti
Test MotoGP Losail, Giorno 1: Alex Marquez al top dopo 2 ore
Articolo precedente

Test MotoGP Losail, Giorno 1: Alex Marquez al top dopo 2 ore

Prossimo Articolo

Test MotoGP Losail, Giorno 1: Rins nella grande doppietta Suzuki

Test MotoGP Losail, Giorno 1: Rins nella grande doppietta Suzuki
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021