MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
10 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
17 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
31 giorni

Tardozzi: "Vincere non sarà scontato per la Ducati in Austria"

condivisioni
commenti
Tardozzi: "Vincere non sarà scontato per la Ducati in Austria"
Di:
10 ago 2017, 08:13

Il team manager della Rossa è convinto che Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo hanno tutte le carte per giocarsi il successo al Red Bull Ring, ma che Honda e Yamaha saranno sicuramente più agguerrite rispetto ad un anno fa.

Andrea Dovizioso, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team
Andrea Dovizioso, Ducati Team, Davide Tardozzi, Ducati Team Team Principal
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team

Lo scorso anno il GP d'Austria di MotoGP fu a forti tinte rosse, con una bellissima doppietta Ducati firmata da Andrea Iannone ed Andrea Dovizioso. Il pilota di Vasto consegnò alla Casa di Borgo Panigale un successo che le mancava da ben sei anni, ma fu evidente a tutti che grande parte del merito era ad attribuire al poderoso motore della Desmosedici GP, che si sposava perfettamente con il Red Bull Ring.

Tutti quindi si aspettano un bis da parte della Ducati in questo fine settimana, ma secondo il team manager Davide Tardozzi non è così scontato che la corsa austriaca debba riprendere la stessa piega: secondo lui, infatti, gli avversari si faranno trovare molto più pronti rispetto a 12 mesi fa.

"Quest'anno sarà diverso, non così ragionevolmente semplice. Siamo competitivi per la vittoria, ma la Honda che un anno fa era in difficoltà ora non lo sarà e le Yamaha se la giocheranno ancora. Vincere non sarà scontato, ma entrambi i nostri piloti hanno le carte per giorcarsela. E sottolineo entrambi" ha detto Tardozzi in una dichiarazione rilasciata alla Gazzetta dello Sport.

Ovviamente si punta forte su Andrea Dovizioso, attualmente terzo nel Mondiale, staccato di 21 punti da Marc Marquez: "Dovizioso a Brno era dispiaciuto per il sesto posto, ma è uscito rafforzato. E oggi è più che mai convinto di potersi giocare il titolo mondiale con la piena consapevolezza di sapere che sono i suoi avversari".

Anche per Jorge Lorenzo però sembra essere arrivato il momento di iniziare a raccogliere i frutti del lavoro fatto nella prima metà di stagione: "Lorenzo ora ha la condizione mentale giusta per puntare al podio e magari anche a qualcosa in più. Per me il grosso del suo apprendistato è finito, ora deve concretizzare".

E non bisogna dimenticare che c'è una terza Ducati ufficiale, anche se con i colori Pramac, quella di Danilo Petrucci: "Se sarà competitivo come nelle ultime gare, anche lui dirà la sua".

Prossimo Articolo
Suzuki in Austria con la nuova frizione provata nei test di Brno

Articolo precedente

Suzuki in Austria con la nuova frizione provata nei test di Brno

Prossimo Articolo

Marquez è ad una sola vittoria da Valentino in sella alla Honda

Marquez è ad una sola vittoria da Valentino in sella alla Honda
Carica commenti